Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 03/07/2022, 9:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 19/02/2022, 12:53 
Non connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 929
Tre pezzi di storia postale legati al fallito tentativo italiano di ottenere una concessione in Cina nella baia di Sàn Mén (talvolta indicata come San Mun) nel 1899 compariranno nell'asta Feldman che proporra' materiale dalle collezioni di Valter Astolfi. Lo rivela il David Feldman Digest, rivista on-line della casa d'aste.
La vicenda riguarda la zona di Sān Mén Xiàn (baia di San Men) e si consumo' tra marzo e dicembre 1899, cioe' scoppio' PRIMA dell'insurrezione dei ''boxer'' (Ottobre 1899 - Settembre 1901). La vicenda inizia con il coinvolgimento di alcune grandi potenze nella guerra sino-giapponese. L'impero cinese fu costretto a cedere alcune ''concessioni'' alle grandi potenze. L'Italia avanzo' una richiesta analoga riguardante la baia di San Men ma la Cina respinse la richiesta e da parte italiana fu lanciato un ultimatum che i cinesi decisero di ignorare. L' 8 marzo 1899 il governo italiano ordino' alle navi ‘Marco Polo’ ed ‘Elba’ di occupare la baia. Ma i cinesi rifiutarono di cambiare la loro posizione e l'Italia non ottenne sostegno da altre potenze coloniali come il Regno Unito e fini' per ritirarsi. La tesi dell'articolista e' che questo episodio avrebbe influito sull'atteggiamento del governo imperiale cinese di fronte alla ribellione di ''boxers'', spingendolo a simpatizzare con i ribelli....
Ma accantoniamo queste teorizzazioni e vediamo i tre pezzi: il primo e' una cartolina postale diretta a Bologna, datata aprile 1899 e scritta da un ufficiale della R.N. Elba dall'ufficio di Chefoo e dotata in transito di francobolli di Hong Kong. Nel testo si esprimono sentimenti battaglieri.
Allegato:
a1.png
a1.png [ 298.61 KiB | Osservato 217 volte ]

Il secondo pezzo e' una cartolina dall'incrociatore ‘Carlo Alberto’, spedita da Amoy a Venezia affrancata con un valore umbertino annullato con il guller della nave. La “Carlo Alberto” e un altro incrociatore (''Liguria'') avevano rimpiazzato le navi ''Marco Polo'', ''Stromboli'' ed ''Etna'', ritirate tra agosto e novembre 1899.
Allegato:
a2.png
a2.png [ 474.93 KiB | Osservato 217 volte ]

Infine compare una busta che venne spedita non affrancata ma reca l'annullo della regia nave ''Elba''; reca anche un francobollo umbertino apposto a Brindisi (se leggo bene) e un segnatasse annullato a Venezia. Nel testo il mittente si mostra pessimista sull'esito di un confronto con una nazione di 400 milioni di abitanti e si afferma che ''non abbiamo ottenuto nulla...'.'
Allegato:
a3.png
a3.png [ 499.23 KiB | Osservato 217 volte ]

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010