Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 14/04/2024, 12:31

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 24/01/2023, 18:26 
Non connesso

Iscritto il: 30/08/2018, 13:13
Messaggi: 316
Le Isole del Canale furono occupate dalle truppe germaniche il 30 Giugno 1940 , l'occupazione si protrasse fino al 9 Maggio 1945 quando furono liberate dalle truppe britanniche. La posta civile all'interno dell'arcipelago continuò a funzionare sotto il controllo del comando militare tedesco ,quella diretta al di fuori delle isole era gestita dalla Feldpost militare.
Il D-day , la successiva liberazione della Bretagna e della Normandia e la conseguente impossibilità di trasportare la posta via mare tagliò fuori improvvisamente le Isole da qualsiasi comunicazione con il continente. Gli alleati, non considerandole di importanza strategica, rimandarono la loro liberazione condannandole di fatto all’isolamento. Furono così dichiarate “Fortezza”. La posta locale non subì grandi ripercussioni mentre il servizio postale civile con l’estero tramite Feldpost fu abolito. Rimasero in piedi la Feldpost per i militari della guarnigione e le comunicazioni tramite la Croce Rossa seppur entrambe con grosse limitazioni . Il servizio postale militare fu riorganizzato all’inizio di Ottobre e funzionò poco e sempre a singhiozzo. La corrispondenza veniva trasportata per via aerea in occasione di pochi e rischiosi voli notturni di rifornimento con cadenza di 1 a settimana. Furono effettuati 23 voli (da Ottobre 1944 a Febbraio 1945) ma solamente 15 voli riportarono piccole quantità di posta sul volo di ritorno. Gli aerei decollavano da un aeroporto nella regione di Francoforte e atterravano per ripartire velocemente dall’aeroporto di Guernsey.
Questa tipologia di corrispondenza è molto rara e riconscibile oltre che dalla data e dal numero di Fp perchè quasi sempre censurata a Francoforte.


Allegati:
FP 14650 090245 FH_BSF.jpg
FP 14650 090245 FH_BSF.jpg [ 481.66 KiB | Osservato 983 volte ]


Ultima modifica di marco lazzerini il 24/01/2023, 18:57, modificato 4 volte in totale.
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 24/01/2023, 18:37 
Non connesso

Iscritto il: 30/08/2018, 13:13
Messaggi: 316
Recentemente sono venuto in possesso di 2 missive molto interessanti che sicuramente sono state imbarcate sui voli notturni in partenza da Guernsey. Benchè fosse severamente proibito affidare la corrispondenza a eventuali passeggeri imbarcati sui voli e trasportarla privatamente , questo fu il metodo preferito di questo militare di stanza all'ospedale da campo nei pressi dell'aeroporto di Guernsey ( bollo in gomma amministrativo con N° Fp M41645)
Probabilmente ha consegnato la lettera a una persona malata/ferita (Otto Müller) imbarcata sul volo che poi l'ha spedita a domicilio dall'ufficio postale di Francoforte : bollo circolare con data 27/11/44.La persona a cui la lettera fu affidata ha aggiunto poi il proprio nome e il proprio recapito al verso della lettera. La missiva potrebbe essere partita con il 6° volo di rifornimento il 23/11/44.


Allegati:
fortress feriti 1.jpg
fortress feriti 1.jpg [ 284.9 KiB | Osservato 982 volte ]
fortress feriti2.jpg
fortress feriti2.jpg [ 216.52 KiB | Osservato 982 volte ]


Ultima modifica di marco lazzerini il 24/01/2023, 18:47, modificato 1 volta in totale.
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 24/01/2023, 18:45 
Non connesso

Iscritto il: 30/08/2018, 13:13
Messaggi: 316
La seconda missiva sempre dallo stesso mittente e stesso destinatario (la madre) non porta tracce postali e chissà se poi è arrivata a destino. Contiene al suo interno ben due lettere datate 14/1/1945 e 16/1/1945 a dimostrazione che i militari aspettavano a gloria l'arrivo degli aerei per poter affidare la propria corrispondenza e non sempre ci riuscivano. La vicinanza all''aeroporto di Guernsey dove era di stanza il militare lo deve avere sicuramente agevolato. La busta potrebbe essere partita con il 16° volo di rifornimento il 22/01/45
Non sono a conoscenza di nessun altra corrispondenza spedita con questo sistema dalle Isole del Canale durante il periodo dell'isolamento.


Allegati:
fortess feriti 3.jpg
fortess feriti 3.jpg [ 306.26 KiB | Osservato 982 volte ]
fortess feriti 4.jpg
fortess feriti 4.jpg [ 278.86 KiB | Osservato 982 volte ]
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 24/01/2023, 23:27 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 546
Complimenti, Marco. Molto interessanti le lettere presentate. Come, d'altronde, tutte quelle che presenti dalle Isole del Canale. Nenad.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 29/01/2023, 20:54 
Non connesso

Iscritto il: 30/08/2018, 13:13
Messaggi: 316
Lucev Nenad ha scritto:
Complimenti, Marco. Molto interessanti le lettere presentate. Come, d'altronde, tutte quelle che presenti dalle Isole del Canale. Nenad.



Grazie Nenad . Purtroppo la mia collezione è troppo di nicchia e non riesco ad avere confronti con nessuno.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 29/01/2023, 21:40 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 546
Caro Marco, ti capisco benissimo. In parte mi tocca la stessa sorte e non ti dico la sorpresa e la gioia quando ho scoperto che alla Società filatelica di Bergamo esisteva un altro patito, come lo sono io, della storia postale croata nella 2GM. Io le Isole del Canale le conosco per esserci stato ma prima di "incontrare" te e la tua spettacolosa collezione ignoravo totalmente che la storia postale delle stesse fosse così interessante. Piuttosto devo confessarti una cosa. Ogni volta che posti qualcosa io rivedo quel ragazzo di Livorno 1979, come se il tempo da allora si fosse fermato. Eppure, all'epoca io di anni ne avevo 28 e adesso 72 e la stessa progressione ha toccato tutti. Un abbraccio, Nenad.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 30/01/2023, 12:09 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 5855
Caro Marco consolati, non sei il solo a trovarti senza compagnia! Guarda Luigi Lupirani con la sua stupenda collezione sulla Resistenza Italiana, nessuno che abbia postato o richiesto notizie per incrementare l'interesse... purtroppo è molto più facile guardare che impegnarsi a cercare documenti o notizie su un periodo così importante.Per la verità, tutta la posta militare sarebbe un settore di nicchia perchè bisognerebbe essere almeno un po preparati con la storia, impegnarsi con la ricerca, leggere tanto, scambiarsi scoperte e notizie...guarda il Forum, in quanti siamo veramente interessati? Da parte mia, mi sono interessato anche alla Feldpost visto che altri settori erano moribondi, ma non ho trovato interlocutori.Ti posto due lettere della 319^ Divisione fanteria FP. 47151 = compagnia veterinaria 319 Yersey (?). Cercando per queste, ho trovato che la 319^ div.oltre alle isole, aveva la responsabilità della città di Saint-Malo e di un tratto di costa francese,non si finisce mai di imparare, ed è questo il piacere della ricerca!
Roby


Allegati:
img784.jpg
img784.jpg [ 313.18 KiB | Osservato 919 volte ]
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 30/01/2023, 15:20 
Non connesso

Iscritto il: 30/08/2018, 13:13
Messaggi: 316
Grazie a entrambi , Nenad ma anche tu eri a Livorno 1979 ? Non mi ricordo di te , dimmi qualcosa in più...anche se ho ricordi molto vaghi e lontani. Sono passati 44 anni !! Ho ammmirato la tua bellissima collezione , ti faccio i complimenti ! Roby ti ringrazio per le lettere che hai postato , quello che dici è vero! Non è ancora accertato completamente ma parte della feldpost proveniente da Guernsey sembra venisse trasportata sulla terraferma a St. Malo e li venisse timbrata con il circolare con la lettera b che sembra non fosse utilizzato sulle isole dove furono utilizzati la g . la d e la e. Appena arrivo a casa controllo elenco delle feldpost e ti dico se era a Jersey oppure a Guernsey. Limitatamente a quelle sulle isole ho la documentazione neccessaria. Per il resto sarebbe necessario il Kannapin completo e non conosco nessuno che lo possieda . Sicuramente qualche socio lo avrà. Qualcosa si trova in rete ma non la dislocazione.
Le ultime lettere che ho postato le ho acquistate su ebay , mai visto niente del genere prima nemmeno in documentazione della Channel Island Specialists Society di cui sono socio. Le ho paghicchiate vista la spietata concorrenza dei collezionisti tedeschi che sono sicuramente numerosi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 30/01/2023, 21:26 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 546
No, no, Marco. Nel 1979 ero all'Ospedale Militare di Trieste a fare il servizio militare. Parlando del tuo aspetto mi basavo su una foto che avevi postato tempo fa dove eri poco più che un adolescente e c'era accanto a te Enzo Diena, se non mi sbaglio, che ti premiava. Però dato che Livorno è una mia frequente tappa e negli ultimi tre mesi ci sono stato due volte, la prossima volta che mi capita ti posso dare un colpo di telefono e se sei disponibile beviamo un caffè e ci vediamo in faccia. Vale ovviamente anche l'opposto. Se passi in Lombardia ... ciao, Nenad.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 31/01/2023, 9:45 
Non connesso

Iscritto il: 30/08/2018, 13:13
Messaggi: 316
Lucev Nenad ha scritto:
No, no, Marco. Nel 1979 ero all'Ospedale Militare di Trieste a fare il servizio militare. Parlando del tuo aspetto mi basavo su una foto che avevi postato tempo fa dove eri poco più che un adolescente e c'era accanto a te Enzo Diena, se non mi sbaglio, che ti premiava. Però dato che Livorno è una mia frequente tappa e negli ultimi tre mesi ci sono stato due volte, la prossima volta che mi capita ti posso dare un colpo di telefono e se sei disponibile beviamo un caffè e ci vediamo in faccia. Vale ovviamente anche l'opposto. Se passi in Lombardia ... ciao, Nenad.



Certo , molto volentieri !! Ti mando mio cellulare per mp


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 17/02/2023, 15:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/12/2022, 19:21
Messaggi: 8
marco lazzerini ha scritto:
Per il resto sarebbe necessario il Kannapin completo e non conosco nessuno che lo possieda . Sicuramente qualche socio lo avrà.
Ho il Kannapin, che suppongo completo (tre volumi, copre le FP fino a 87919) ma che ho comprato più come bibliofilo che come filatelista. Comunque, se avete domande specifiche posso provare a decifrarlo.
Michele


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 24/03/2024, 18:09 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 5855
Marco ho visto in un'asta questi francobolli inglesi sovrastampati Jersey Tu ne sai qualcosa? Sono solo dei falsi o di propaganda o sono stati realmete emessi?
Roby


Allegati:
s-l1600.jpg
s-l1600.jpg [ 140.3 KiB | Osservato 120 volte ]
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 25/03/2024, 9:15 
Non connesso

Iscritto il: 30/08/2018, 13:13
Messaggi: 316
Mai emessi. Il 99,9% di quelli in vendita sono falsi come quelli che hai postato. Furono fatte delle prove di stampa non approvate dalle autorità locali perchè deturpavano l'immagine reale, furono quasi interamente distrutte. Sono sopravvissuti pochi originali abbastanza distinguibili dai fake. Non sono uno specialista di queste cose e mi interessano il giusto avendo poco a che fare con la storia postale.


Allegati:
Screenshot 2024-03-25 121726.png
Screenshot 2024-03-25 121726.png [ 203.47 KiB | Osservato 102 volte ]
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010