Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 10/12/2019, 5:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 19/11/2016, 22:51 
Non connesso

Iscritto il: 28/12/2012, 22:28
Messaggi: 19
Esiste un bollo con dicitura "Ripartitore" tra quelli della guerra d'Etiopia?


Allegati:
Bollo Ripartitore.jpg
Bollo Ripartitore.jpg [ 172.72 KiB | Osservato 2170 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 19/11/2016, 23:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2750
Località: COLLEGNO (TORINO)
Ciao Silvano per quel che mi ricordo di aver letto in passato i ripartitori erano personale delle poste che si occupavano di smistare le corrispondenze, e possedevano un timbro personale identificativo, simile a quello in dotazione denominato del portalettere. Inoltre questi annulli non sono affatto comuni e per il fatto se conosco quello parzialmente impresso sulla tua bella cartolina, purtroppo, non sono in grado di aiutarti. Distinti saluti Marangoni Riccardo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 23/11/2016, 16:23 
Non connesso

Iscritto il: 28/12/2012, 22:28
Messaggi: 19
Ti ringrazio! Silvano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 23/11/2016, 16:42 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2012, 9:37
Messaggi: 283
Credo si tratti di un timbro apposto in arrivo.....penso.
Fabio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 23/11/2016, 17:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2750
Località: COLLEGNO (TORINO)
fabio caggiula ha scritto:
Credo si tratti di un timbro apposto in arrivo.....penso.
Fabio

Si Fabio, lo penso anche io, probabilmente è stato apposto in arrivo in Italia colpendo anche il francobollo. Distinti saluti Marangoni Riccardo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 24/05/2017, 17:15 
Non connesso

Iscritto il: 08/09/2012, 8:45
Messaggi: 355
Buonasera, sicuramente è stato apposto in arrivo in Italia.
G. Polverari


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 24/05/2017, 23:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/11/2012, 20:12
Messaggi: 641
Il ripartitore è l'ultimo a "lavorare" la corrispondenza prima che questa venga affidata al portalettere per la consegna, quindi il bollo del ripartitore è certamente stato apposto in Italia ed altrettanto certamente a Piacenza.
Michele

_________________
- la filatelia comincia dove il catalogo finisce
- ars longa, vita brevis


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 25/05/2017, 10:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/12/2016, 18:49
Messaggi: 239
Concordo sul fatto che il timbro sia stato apposto in arrivo, ma perchè ........ ??

Mi sembra di leggere (se non vado errato) l'indirizzo in maniera abbastanza chiara ovvero :

Sig. Armando Battisti
Via S.Bartolomeo 40
Piacenza

Quindi il Ripartitore ha forse espletato la sua funzione su richiesta di un portalettere con problemi alla vista ????
Scherzi a parte può essere anche il frutto di una battuta del tutto occasionale senza nessuna motivazione.

Ecco quello che dice Franco Moscadelli su il Postalista :

Prima che l'amministrazione postale adattasse il cap codice di avviamento postale per l'espandersi delle città con conseguente creazione di interi quartieri, si faceva uso di un cospicuo personale "RIPARTITORE" che aveva appunto una perfetta conoscenza sia della geografia postale sia della rete stradale dei grandi centri aventi migliaia di toponimi. Sono "esperti" che hanno un compito speciale: salvare la corrispondenza considerata "persa" dai normali uffici postali, assegnarle l'indirizzo giusto ed inviarla al destinatario. Se ne "fa uso" anche oggi in quanto noi utenti ancora sbagliamo oltre il 10% degli indirizzi o del cap o dei numeri civici....senza contare gli sbagli dei nomi o cognomi e delle località.....per cui ancora abbiamo bisogno di questi signori dalla professione tanto sconosciuta quanto preziosa, i "RIPARTITORI MNEMONICI". Sono presenti per lo più nei grandi centri di smistamento dove "passano" migliaia di lettere ogni giorno. A Roma cmp per esempio, accanto al marchingegno elettromeccanico che divide e seziona tutta la posta della capitale impegnando circa 1200 dipendenti in vari turni di lavoro, abbiamo avuto il sig. D'Alessandro che era specializzato in "borgate e autorità" e ricordava nomi strani, persone e strade difficili da ricordare. Al centro meccanografico si parla ancora del sig. Laurini che si meritò un encomio dall'amministrazione. Era riuscito ad indovinare un indirizzo sbagliato per scherzo: di fronte ad una fantomatica lettera con su scritto Egr. Sig. Licinio il Pelato, via ecc. si ricordò che il sig. in questione poteva essere il Dott. Licinio Calvo, via della Balduina ecc, così il professore universitario ricevette puntualmente le lettere e ringraziò pubblicamente la posta. Più "il ripartitore" è anziano e più non se ne può fare a meno...perchè ne sa di più! Centinaia di lettere arrivano "al capo dei sorcini" e lui sapeva che si trattava di Renato Zero e le missive arrivavano regolarmente a destinazione. D'Alessandro ha confessato che si facevano gare di memoria con i colleghi, al limite dell'impossibile. Tra gli utenti "indisciplinati" ci mettiamo le banche, i ministeri della pubblica istruzione, grazie e giustizia e difesa che quasi mai mettono il cap sulle missive. Non parliamo poi delle scuole.Il direttore del cmp di San Lorenzo, dott. Aldo Ripert, dice che tutto ancora dipende dagli utenti e, comunque, anche con il computer ci sarà sempre bisogno del "ripartitore". Anche questa è la posta.

-(dal CDS 1995)-

Franco Moscadelli


michele.caso ha scritto:
Il ripartitore è l'ultimo a "lavorare" la corrispondenza prima che questa venga affidata al portalettere per la consegna


Ciao Michele,
a tal proposito ho ancora le idee un pò confuse su questa Figura Postale, se non ricordo male mi sembra di avere letto da qualche parte che la dicitura "Ripartitori/e Postali/e" poteva avvenire anche a bordo dei vagoni postali in collaborazione con gli Ambulanti, e poi anche perchè forse nel periodo Repubblicano non si cambiò denominazione con la dicitura "Sezione Guida" ??? così magari da distinguerla.
A meno che non esistevano due tipi di Ripartitori, ovvero quelli Mnemonici descritti da Moscadelli ed altri che si occupavano solo di "Ripartire" la corrispondenza, ordinaria e non, nei vagoni durante il viaggio.
Da qui vorrei capire la sottile distinzione con gli stessi Ambulanti.
Grazie per la collaborazione.
Rjkard.

_________________
Rjkard


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 25/05/2017, 17:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/11/2012, 20:12
Messaggi: 641
Dubito che i ripartitori sugli ambulanti smistassero le corrispondenze in funzione della consegna al portalettere: molto più probabile che le ripartissero in funzione delle fermate del treno e della eventuale continuazione del viaggio in ferrovia (o con altri mezzi). Nonostante la meccanizzazione, la ripartizione per la consegna ai portalettere ha ancora una grossa componente manuale (li ho visti all'opera nell'ufficio di Roma Trullo, secondo ufficio di Roma per volume di corrispondenza distribuita, dopo Roma Ostiense): da noi il CAP indica solo una zona di consegna e serve soprattutto in fase di avviamento (da cui il nome); quello inglese invece contiene anche il codice del portalettere che consegnerà la corrispondenza e quindi è possibile preparare meccanicamente anche quanto andrà nella sua bolgetta.
Michele

_________________
- la filatelia comincia dove il catalogo finisce
- ars longa, vita brevis


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 25/05/2017, 21:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/12/2016, 18:49
Messaggi: 239
Ok, grazie Michele.

_________________
Rjkard


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Bollo con dicitura "Ripartitore"
MessaggioInviato: 08/08/2017, 19:23 
Non connesso

Iscritto il: 28/12/2012, 22:28
Messaggi: 19
Lieto di aver dato l'avvio ad una così interessante discussione e grato a chi vi ha partecipato con grande competenza! :)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010