Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 13/11/2019, 15:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Passaporto del Regno Triunitario 1897
MessaggioInviato: 01/06/2016, 16:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/11/2012, 20:12
Messaggi: 631
Il post di Nenad sulla prima emissione di Austria usata in Croazia (viewtopic.php?f=39&t=3091) mi ha fatto ricordare che lo stemma da lui descritto è su uno dei passaporti della mia collezione. Eccolo:
Allegato:
Pass3regni01.jpg
Pass3regni01.jpg [ 121 KiB | Osservato 896 volte ]
Purtoppo non è in condizioni molto brillanti, benchè completo. Lo stemma è poco leggibile ma vi si riconoscono i tre elementi descritti da Nenad, la corona che lo sormonta mi sembra quella di Ungheria. Presente anche il timbro SCANDIA e parte di una data: il nome della nave e la data di partenza del titolare per l'emigrazione nelle Americhe.
Allegato:
Pass3regni02.jpg
Pass3regni02.jpg [ 249.25 KiB | Osservato 896 volte ]
Nella notazione a matita in seconda di copertina è ripetuto il nome della nave, la data completa 27 novembre 1897, e un'altra parola che leggo Bayres, quindi il nostro probabilemte è emigrato in Argentina. Sotto le scritte un timbro ovale che nella parte superiore si legge "Caricatori Riuniti Genovesi - Genova" ma non riesco a leggere quanto c'è scritto nella parte inferiore. Solo parzialmente leggibile il timbro di pagina 1. "Ufficio centrale...... Genova". Il vistoso numero 427 è quasi certamente il numero di Jakov Matov Grguric sulla lista passeggeri della nave (una nave tedesca, per inciso).
Allegato:
Pass3regni03.jpg
Pass3regni03.jpg [ 250.48 KiB | Osservato 896 volte ]
In queste pagine qualche altro dato anagrafico e i paesi per cui è valido il passaporto: America escluso il Brasile. La dizione è molto generica e molto strana l'esclusione del Brasile. E l'altra scritta in matita blu R A sembrerebbe indicare la Repubblica Argentina. Le due marche da bollo sono ungheresi.
Allegato:
Pass3regni04.jpg
Pass3regni04.jpg [ 222.42 KiB | Osservato 896 volte ]
Infine, in assenza di una fotografia, una descrizione fisica quanto mai vaga: statura alta, viso allungato, capelli ed occhi neri, bocca e naso proporzionati. Infine luogo e data di emissione: Ogulin 11 novembre 1897. Interessante leggere il testo immediatamente sopra la firma del funzionario: in nome del ban dei regni di Croazia, Slavonia e Dalmazia, dizione che evidentemente è persistita anche dopo il passaggio della Dalmazia dall'Ungheria all'Austria.
Le pagine successive sono bianche, senza visti, timbri di sbarco o altre notazioni dell'arrivo da qualche parte, cosa che lascia molto amaro in bocca: sembrebbe che gli emigranti venissero solo contati e che tanto bastasse, sia in partenza che in arrivo.
Allegato:
Pass3regni05.jpg
Pass3regni05.jpg [ 170.24 KiB | Osservato 896 volte ]
Qui un dettaglio comune a tutti i passaporti dell'impero Austro-Ungarico (e austriaci anche dopo la IGM): le pagine sono collegate da un filo colorato (in questo caso i colori ungheresi verde, bianco, rosso) i cui estremi sono fissati alla copertina con un sigillo, in questo caso di carta ed ancora con lo stemma descrittoci da Nenad, al quale chiedo di confermarci che il testo è in croato.
Michele

_________________
- la filatelia comincia dove il catalogo finisce
- ars longa, vita brevis


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 01/06/2016, 23:45 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 315
Caro Michele, grazie di aver postato questo passaporto. E’ effettivamente in lingua croata ed è stato rilasciato a Ogulin nel 1897, “ in nome di Francesco Giuseppe I, Imperatore d’Austria, re di Cechia, ecc. (SIC sul frontespizio!) e re apostolico ungherese, dalmata, croato, e slavo”. La corona sullo stemma è quella ungherese, di Santo Stefano, e presenta la croce in cima piegata. Per quanto riguarda il cordoncino che attraversa tutto il libretto sarei piuttosto propenso a pensare ai colori croati (rosso, bianco e blu) piuttosto che a ungheresi (rosso, bianco e verde). La modulistica ungherese (interi, vaglia, ricevute di impostazione, ecc.) esiste in versione solo ungherese o in versione croato ungherese. Quella croato ungherese riporta lo stemma del triregno croato, l’altra no. Il diritto della Croazia ad avere dopo il 1867 la modulistica postale anche in propria lingua (unico fra i paesi dell’Impero) risale all’osservanza dei Pacta Conventa, l’atto del 1102 con il quale la Croazia è entrata in unione personale con l’Ungheria. Posto qualche esempio dello stesso stemma su documenti diversi dai passaporti. Grazie per l’attenzione e un caro saluto a tutti, Nenad.


Allegati:
Commento file: Vaglia postale in versione ungherese tedesca usato il 18 maggio 1871 per la spedizione di 2 fiorini da Topusko in Croazia a Vienna. In alto a sinistra lo stemma del triregno.
Stemma 1.jpg
Stemma 1.jpg [ 391.56 KiB | Osservato 882 volte ]
Commento file: Biglietto chiuso in versione bilingue, croato - ungherese, spedito in raccomandata da Novi per Karlovac. In alto a sinistra lo stemma del triregno croato. Questo tipo di biglietto esiste anche nella sola versione ungherese e in quel caso lo stemma è diverso.
Stemma 2.jpg
Stemma 2.jpg [ 242.78 KiB | Osservato 882 volte ]
Commento file: Cartolina con lo stemma dell’Ungheria. Sotto la corona di Santo Stefano, tre dei quattro campi principali sono occupati dagli stemmi croati. In alto a sinistra “tre leopardi d’oro su campo azzurro” simboleggiano la Dalmazia; in basso a sinistra il “campo azzurro con la stella a 6 punte e la martora in corsa” simboleggia la Slavonia; e infine in alto a destra il “campo a scacchi bianchi e rossi” mostra lo stemma medievale della Croazia.
Stemma 3.jpg
Stemma 3.jpg [ 323.29 KiB | Osservato 882 volte ]
Commento file: Stemmi dell’Austria e dell’Ungheria, sormontati dalle rispettive corone. Sotto la corona di S. Stefano, a destra in altro gli stemmi dl triregno croato.
Stemma 4.jpg
Stemma 4.jpg [ 462.29 KiB | Osservato 882 volte ]
Commento file: Cartolina illustrata spedita nel 1903 da Spalato per Sebenico. Vi appare lo stemma della Croazia, sormontato da una corona che non è quella di Santo Stefano. La scritta nel campo bianco della bandiera croata dice: “Dio e Croati !”
Stemma 5.jpg
Stemma 5.jpg [ 319.67 KiB | Osservato 882 volte ]
Commento file: Cartolina giubilare per il 60 anniversario del regno, con le immagini dell’Imperatore nel 1848 e 1908. In mezzo lo stemma ungherese sormontato dalla corona di S. Stefano.
Stemma 6.jpg
Stemma 6.jpg [ 373.81 KiB | Osservato 882 volte ]
Commento file: Piccola busta spedita in franchigia l’11 marzo 1916 da Sisak a Sesvete, sobborgo di Zagabria. Vistata dalla censura. Nell’angolo di sinistra, sopra la bandiera croata,appare lo stemma del triregno croato ed all’interno della bandiera la scritta “Viva la Croazia !”. L’uso postale di queste buste è rarissimo in quanto la propaganda antiungherese non era ovviamente ammessa.
Stemma 7.jpg
Stemma 7.jpg [ 190.14 KiB | Osservato 882 volte ]
Commento file: Pagella rilasciata dall’Accademia Commerciale di Zagabria il 20 luglio 1919, con francobollo (SHS Croazia n° 95) al posto di quello fiscale. La pagella ha nel fondo di sicurezza i tre stemmi della Croazia, Slavonia e Dalmazia, sotto la corona di Santo Stefano. In basso il timbro secco dell’Accademia con lo stesso stemma. All’interno della pagella l’elenco delle materie insegnate (Croato, Tedesco, Francese, geografia, storia, matematica e aritmetica politica (!), aritmetica commerciale, fisica, scienze naturali, chimica e chimica tecnologica, merceologia, corrispondenza merceologica, diritto commerciale, economia politica, calligrafia, stenografia, igiene e dattilografia. Emessa in nome del Governo del Regno della Croazia, Slavonia e Dalmazia.
Stemma 8.jpg
Stemma 8.jpg [ 864.17 KiB | Osservato 882 volte ]
Commento file: Cartolina illustrata con l’immagine di un bambino con il costume nazionale dei dintorni di Zagabria e con la bandiera croata, tricolore a strisce orizzontali rossa, bianca e blu e con lo stemma croato medievale a scacchiera sul campo bianco. La corona che sormonta lo stemma non è quella ungherese ma dell’Impero Austriaco.
Stemma 9.jpg
Stemma 9.jpg [ 255.88 KiB | Osservato 882 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 02/06/2016, 1:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/11/2012, 20:12
Messaggi: 631
Caro Nenad, grazie a te per la risposta e per la ricchissima documentazione che hai postato
Lucev Nenad ha scritto:
Per quanto riguarda il cordoncino che attraversa tutto il libretto sarei piuttosto propenso a pensare ai colori croati (rosso, bianco e blu) piuttosto che a ungheresi (rosso, bianco e verde).
Hai perfettamente ragione: ho riguardato con più attenzione il cordoncino dal vivo e in buona luce ed è effettivamente rosso, bianco e blu.
Grazie ancora per i tuoi sempre ricchi ed esaurienti contributi.
Michele

_________________
- la filatelia comincia dove il catalogo finisce
- ars longa, vita brevis


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010