Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 11/12/2018, 21:28

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Partigiani e cosacchi
MessaggioInviato: 01/11/2018, 18:15 
Non connesso

Iscritto il: 12/04/2013, 20:48
Messaggi: 263
Forse non tutti sanno che la Carnia venne "occupata" nel '44 dalle truppe Cosacche.
Cerco di riassumere sinteticamente la storia. Le truppe Cosacche, alleate dei tedeschi durante la guerra in Russia per sfuggire alle ritorsioni dopo la ritirata, con tutte le famiglie e quel che avevano potuto portarsi dietro, si misero in marcia attraversando mezza europa per fermarsi in Carnia al fianco del loro alleato, venne fatto credere dai tedeschi che la loro terra futura sarebbe stata quella. Qui occuparono le case coabitando con la popolazione locale, naturalmente le cose, come avviene in questi casi, non andarono sempre nel verso giusto e si registrano omicidi, vendette e soprusi. La loro storia si concluse nel peggiore dei modi in quanto al termine della guerra dopo una fuga che si fermò in Austria, venne fatto credere loro che avrebbero trovato una collocazione ma in realtà vennero restituiti alla Russia e potete immaginare come può essere andata a finire per loro.
Mio nonno aveva la sua casa vicino al bosco e per questo ambita un pò da tutti, perchè facilmente ci si poteva dare alla macchia (nel caso dei partigiani) o al contrario non era necessario percorrere lunghe distanze per il raccolto del fieno e del legname. Purtroppo le ruberie erano all'ordine del giorno ed al termine della guerra vennero tirati i bilanci per una sorta di risarcimento che naturalmente nessuno ha mai dato. E per questo che mostro la copia della richiesta avanzata in Comune, in parole povere avevano rubato tutto quello che era in casa. Come sempre le conseguenze le pagava la popolazione civile.
Allegato:
Cosacchi 001.jpg
Cosacchi 001.jpg [ 1.4 MiB | Osservato 379 volte ]


Ultima modifica di andrea il 01/11/2018, 18:52, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Partigiani e cosacchi
MessaggioInviato: 01/11/2018, 18:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2621
Località: COLLEGNO (TORINO)
Bravo Andrea hai postato un documento a mio avviso molto interessante e penso molto difficile da trovare.Leggendo l'elenco degli oggetti mi è venuto alla mente una intervista di qualche anno fa, dove una massaia di Lampedusa con abitazione vicino alla zona degli sbarchi, la quale affermava senza acrimonia,che non poteva stendere la biancheria, in quanto le veniva presa da i migranti che sbarcavano, i quali poveretti all'arrivo da lunghe traversate erano privi di capi di abbigliamento e non solo.Le analogie della storia, a volte purtroppo si ripetono...Riccardo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Partigiani e cosacchi
MessaggioInviato: 02/11/2018, 0:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2016, 21:02
Messaggi: 260
Località: Chiusaforte
il documento è curioso perchè non fa differenza fra partigiani e truppe naziste di occupazione, a quanto pare chiunque si presentò in loco si approfittò della situazione. Presumo che il periodo partigiano corrisponda più o meno a quello dell'istituzione della 'Repubblica della Carnia', estate-autunno '44.

Andrea

_________________
Andy66

Socio CFN Tarvisiano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Partigiani e cosacchi
MessaggioInviato: 02/11/2018, 17:30 
Non connesso

Iscritto il: 12/04/2013, 20:48
Messaggi: 263
Purtroppo si, per via del fatto, come detto che la casa era ai margini del paese, mi raccontava mio nonno che i partigiani venivano a "rifornirsi" di materiale e lui appuntava su di un foglio quello che man mano veniva meno così come i cosacchi che nella loro ritirata si presero tutto quello che era trasportabile sui carri che poi attraversarono Monte Croce Carnico.
Puoi immaginare la sua posizione, dove lo schierarsi portava guai sicuri.
Anche questo è un angolo di storia della Carnia poco conosciuta fuori dai confini, con omicidi, vessazioni e peggio altro che la popolazione subì in quegli anni di guerra, in un territorio duro che non riusciva nemmeno a sfamare la popolazione residente.
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Partigiani e cosacchi
MessaggioInviato: 02/11/2018, 17:55 
Non connesso

Iscritto il: 12/04/2013, 20:48
Messaggi: 263
Con l'occasione visto che siamo in argomento di ruberie, mostro questa franchigia il cui utilizzo è stato ben diverso dalla sua destinazione originale!
Fronte
Allegato:
PM Requisizione avanti.jpg
PM Requisizione avanti.jpg [ 363.94 KiB | Osservato 333 volte ]

Retro
Allegato:
PM Requisizione retro.jpg
PM Requisizione retro.jpg [ 397.11 KiB | Osservato 333 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Partigiani e cosacchi
MessaggioInviato: 02/11/2018, 20:52 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 3589
Molto interessante anche questo documento, specchio di un'epoca dove la forza è legge, dove razzie e violenze erano liberamente eseguite e come in tutte le guerre, il prezzo più alto era pagato dalla popolazione civile.
Ciao
Roby


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010