Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 16/07/2019, 9:10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: LA TRADOTTA GIORNALE GRANDE GUERRA
MessaggioInviato: 04/12/2018, 10:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2750
Località: COLLEGNO (TORINO)
Un collezionista trevigiano ridà alle stampe "La tradotta", giornale della Grande Guerra, riporto di seguito la parte iniziale dell'articolo apparso su Treviso Today.Saluti Riccardo.

Ha raccolto in trent’anni di ricerca tutte le edizioni de "La Tradotta", il più importante giornale di trincea d’Europa che ha animato le truppe durante la prima guerra mondiale. Fiorenzo Silvestri, imprenditore di San Zenone, ricercatore appassionato d’arte e di storia, mostrerà e racconterà al pubblico l’inestimabile patrimonio da lui custodito, giovedì 6 dicembre alle 20.30 al centro polivalente La Roggia, via Caozocco 10 a San Zenone.

«A farmi conoscere "La Tradotta" è stato Umberto Brunelleschi, che all’epoca lavorava a Parigi con Modigliani e Picasso e che venne in Italia al fronte proprio per immortalare con la sua arte ciò che stava succedendo», racconta Silvestri. Brunelleschi faceva infatti parte della redazione del giornale settimanale "La Tradotta", che aveva sede a Mogliano Veneto. Silvestri conserva un originale di tutti i 25 numeri a colori e 3 supplementi che furono lanciati ai soldati dagli aerei, denominato all’epoca “veicoli volanti” durante la battaglia di Vittorio Veneto.

Ideato dal colonnello degli Alpini Ercole Smaniotto, con l’obiettivo di sollevare il morale ai soldati dopo la disfatta di Caporetto, al capolavoro sulla linea del Piave collaborarono illustri personaggi come Giuseppe Mazzoni, tra i più importanti grafici del secolo scorso in bianco e nero, Antonio Rubino, inventore dell’illustrazione in forma fumettistica. Tra le peculiarità, al numero 4 il giornalista Renato Simoni fa tornare in vita Papa Pio X morto tre anni prima, facendolo parlare in dialetto veneto della situazione della guerra. Al numero 7 nasce per la prima volta il fumetto, perché sulla grafica di mattoni compare la mitica nuvoletta. “Dovremmo festeggiare non solo il centenario dalla fine della guerra, ma anche quello dalla nascita del fumetto», osserva Silvestri. “


Allegati:
TRADOTTA.jpg
TRADOTTA.jpg [ 39.6 KiB | Osservato 1575 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 04/12/2018, 14:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2016, 21:02
Messaggi: 330
Località: Chiusaforte
Io possiedo già la ristampa di tutti i numeri edita da Mondadori nel 1965. Era proprietà di mio nonno che combatté sul carso nella 1a guerra

Allegato:
IMG_20181204_141508.jpg
IMG_20181204_141508.jpg [ 284.06 KiB | Osservato 1563 volte ]

_________________
Andy66

Socio CFN Tarvisiano


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 04/12/2018, 18:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2750
Località: COLLEGNO (TORINO)
andy66 ha scritto:
Io possiedo già la ristampa di tutti i numeri edita da Mondadori nel 1965. Era proprietà di mio nonno che combatté sul carso nella 1a guerra

Allegato:
IMG_20181204_141508.jpg

Il tuo valoroso Nonno oltre che onorare la nostra Patria combattendo sul fronte Carsico, ti ha lasciato in eredità una bella collezione, anche se si tratta di ristampe, sono sempre molto interessanti.Saluti Riccardo.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 04/12/2018, 21:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2016, 21:02
Messaggi: 330
Località: Chiusaforte
ricky1964 ha scritto:
andy66 ha scritto:
Io possiedo già la ristampa di tutti i numeri edita da Mondadori nel 1965. Era proprietà di mio nonno che combatté sul carso nella 1a guerra

Allegato:
IMG_20181204_141508.jpg

Il tuo valoroso Nonno oltre che onorare la nostra Patria combattendo sul fronte Carsico, ti ha lasciato in eredità una bella collezione, anche se si tratta di ristampe, sono sempre molto interessanti.Saluti Riccardo.


Infatti questo libro lo conservo gelosamente. Quando ero un bambino lo guardavo molto spesso, mi piacevano le immagini fumettistiche, inoltre fu il primo "libro di storia" che lessi...forse fu proprio quello che fece scattare in me la passione per la storia.

_________________
Andy66

Socio CFN Tarvisiano


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010