Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 22/01/2020, 3:52

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: operazione Provide Comfort / Airone
MessaggioInviato: 28/05/2017, 13:32 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2012, 20:39
Messaggi: 2957
L'operazione Provide Comfort e l'operazione Provide Comfort II furono due operazioni militari durante la guerra del Golfo a cui presero parte gli Stati Uniti e alcuni alleati (Australia, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito, Turchia e Italia).

Le operazioni ebbero luogo tra il marzo 1991 e il 31 dicembre 1996 con lo scopo di difendere e portare aiuti umanitari ai Curdi in fuga verso il nord dell'Iraq.



Il 5 aprile l'ONU approvò la risoluzione 688 con la quale premeva sull'Iraq perché cessasse le ostilità contro la sua stessa popolazione.

L'Italia prese parte all'operazione (denominata in Italia operazione Airone) inviando nel nord del Iraq il Reparto di sanità aviotrasportabile, appartenente alla Brigata alpina Taurinense che stabilì un ospedale da campo per l'assistenza alla popolazione nella città di Zacho ( Curdistan Irakeno) e la Brigata paracadutisti Folgore, nel Golfo Persico dal 21 aprile al 17 luglio 1991 hanno operato anche delle unità della Marina Militare.Il comandante delle forze italiane è stato il Generale di Divisione Mario Buscemi, mentre il Comandante della Brigata Paracadutisti Folgore è stato il Generale di Brigata Monticone. A tutti i militari italiani partecipanti alla missione di pace è stata conferita la croce commemorativa dal Ministero della Difesa, l'attestato di Benemerenza dello Stato Maggiore dell'esercito a firma del Generale Goffredo Canino, Capo di Stato Maggiore dell'Esercito ed il Certificate of Appreciation, a firma del generale John Shalikashvili e del Generale Mario Buscemi.

Cartolina spedita da campo di Zakho - reparto sanità, sul davanti cerchiata zona con indicazione INFERMERIA. Italfor 15/6/91.


Allegati:
img772.jpg
img772.jpg [ 333.59 KiB | Osservato 3505 volte ]
img771.jpg
img771.jpg [ 441.9 KiB | Osservato 3505 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/05/2017, 15:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2750
Località: COLLEGNO (TORINO)
Aggiungo questa fotografia originale del campo stampata su carta fotografica (simile alla tua) spedita a Siena tratta dal Web.Riccardo


Allegati:
ZAKHO FRONTE.jpg
ZAKHO FRONTE.jpg [ 109.34 KiB | Osservato 3496 volte ]
ZAKHO RETRO.jpg
ZAKHO RETRO.jpg [ 181.2 KiB | Osservato 3497 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/05/2017, 20:52 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2012, 20:39
Messaggi: 2957
le due cartoline sono identiche, entrambe stampate su carta fotografica. La tua differisce dalla mia per il mittente, che vista la destinazione, mi sa che era un parà.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/05/2017, 22:21 
Non connesso

Iscritto il: 11/08/2016, 17:31
Messaggi: 215
Località: Cincinnati, USA
Ho un piccolo contributo, non Italiano, e non militare. Pero', "I was there".

Ero un medico civile, neolaureato, quando fui inviato a Isikveren, sul confine tra Turchia e Iraq, dal Ministero della Sanità della Turchia, durante quella operazione.

http://www.gettyimages.it/immagine/isik ... =editorial

Da quanto ho visto, concludo che "provide comfort" e' un nome un pochino ambizioso ed ottimista.

Avevo scritto la cartolina dalla tenda che fungeva da ufficio postale. L'annullo, non molto leggibile, e' "Şırnak 2", appartenente alla posta del centro della provincia da cui il villaggio di Isikveren faceva parte. Le provincie sono cambiate. La cartolina postale illustrata mostra la città (=villaggio grande) di Şırnak. Avevo inviato due cartoline, una smarrita e una arrivata. Il messaggio dice "saluti a tutti dal campo, sto bene, non preoccupatevi". In verità ero malato di dissenteria, ma non potevo scriverlo ai miei genitori da due migliaia di chilometri a distanza. Lo dissi alla mia famiglia più tardi, a fine Maggio.


Allegati:
Isikveren.jpg
Isikveren.jpg [ 518.56 KiB | Osservato 3484 volte ]
Isikveren 1.jpeg
Isikveren 1.jpeg [ 964.57 KiB | Osservato 3484 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/05/2017, 17:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2750
Località: COLLEGNO (TORINO)
Grazie per il tuo personale contributo The New Guy, e concordo con te sulla denominazione dato a queste missioni, che molte volte non coincidono con le realtà vissute dai protagonisti. Abitando vicino ad una caserma del Reparto Logistico della Taurinense di Rivoli Torinese ho conosciuto vari militari, padri di amici di miei figli, che frequentano la stessa scuola, e molti di questi hanno partecipato anche a missioni internazionali, e mi hanno raccontato e fatto vedere delle loro foto in quei luoghi per loro di " lavoro "...e sinceramente non ho mai invidiato il loro lauto compenso per la loro partecipazione.Riccardo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010