Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 17/11/2019, 5:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 21/08/2018, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 523
Maggio 1941 negli Stati Uniti: manca ancora molto all'attacco di Pearl Harbor (che avverra' in dicembre) ma il servizio postale degli USA e' gia' mobilitato e si lancia nella raccolta di risparmio a favore della difesa nazionale. A richiamare l'attenzione su questo aspetto dei rapporti tra guerra e sistema postale e' un'asta americana che si svolgera' prossimamente (Alan E. Cohen, 10 settembre prossimo) che offre un po' di esemlari dei ''Defense Postal Savings Stamps''.
L'idea era quella di vendere delle apposite marche adesive a foggia di francobollo che, una volta raggiunto un determinato ammontare, potevano essere trasformate in un Defense Bond emesso dal Tesoro americano. Il primo maggio 1941 vengono emesse in cinque tagli da 10 cents, 25 cents, 50 cents, un dollaro e 5 dollari. L'illustrazione e' una riproduzione della statua del ''minuteman'', l'impavido pioniere con l'aratro e il fucile, realizzata da David Chester French e conservata a Concord; in grande campeggia lo slogan: ''America on guard''. Ecco qui alcuni esemplari dall'asta
Allegato:
p10.jpg
p10.jpg [ 25.03 KiB | Osservato 435 volte ]
Allegato:
p25.jpg
p25.jpg [ 40.68 KiB | Osservato 435 volte ]
Allegato:
p50.jpg
p50.jpg [ 52.17 KiB | Osservato 435 volte ]
Allegato:
p5.jpg
p5.jpg [ 30.04 KiB | Osservato 435 volte ]

I savings stamps andavano applicati su certificati come questo
Allegato:
pcert.jpg
pcert.jpg [ 121.77 KiB | Osservato 435 volte ]

Ed ecco un manifesto propagandistico
Allegato:
poster.jpg
poster.jpg [ 49.6 KiB | Osservato 435 volte ]

L'anno successivo a guerra scoppiata (1942) scese direttamente in campo il Tesoro americano con analoghe emissioni, anzi piu' che analoghe: l'asta che ho citato mi ha fatto constatare che il soggetto rimase assolutamente lo stesso e cioe' la solita statua del minuteman; anche i valori facciali restarono gli stessi.
I cittadini anche in questo caso dovevano applicare gli war stamps su appositi libretti che, una volta completati, potevano essere convertiti in titoli del tesoro. Per esempio un libretto con marche da 25 cents conteneva 75 war stamps e una volta completato valeva $18.75, che era il prezzo di un war bond da $25. Ecco esempi degli war savings stamps in asta
Allegato:
w10.jpg
w10.jpg [ 43.55 KiB | Osservato 435 volte ]
Allegato:
w25.jpg
w25.jpg [ 22.9 KiB | Osservato 435 volte ]
Allegato:
w1.jpg
w1.jpg [ 47.41 KiB | Osservato 435 volte ]
Allegato:
w5.jpg
w5.jpg [ 34.12 KiB | Osservato 435 volte ]

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010