Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 07/04/2020, 17:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Kreuzer, questo sconosciuto
MessaggioInviato: 31/05/2016, 16:33 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 318
Oggi è una bella giornata e mi piacerebbe farvi fare un giro dalle “mie” parti.
Tutto il territorio dell’attuale Croazia faceva parte nel 1850 dell’Impero Austriaco con la denominazione di “Regno triunitario” comprendente la Croazia propriamente detta, la Slavonia e la Dalmazia. Gli stemmi dei tre regni, la scacchiera rosso bianca croata, la martora sul campo blu fra righe rosse per la Slavonia e tre leopardi (non leoni!) d’oro sul campo blu per la Dalmazia erano ricompresi nello stemma generale asburgico fino al 1867, data alla quale i primi due sono stati accorpati al Regno di Ungheria e la Dalmazia al Regno d’Austria nell’ambito dell’Impero austroungarico.
L’unità monetaria era il Gulden (fiorino) diviso in 60 Kreuzer (soldi) fino al 1858 e dopo tale data in 100 Kreuzer. Il Kreuzer in origine aveva sul retro una croce, in tedesco Kreutz, da dove ne è derivato il nome.
Con l’inizio della produzione dei valori bollati in Austria nel 1850 tutte le missive provenienti dalla Croazia, Slavonia e la Dalmazia cominciarono a usare francobolli austriaci e così inizia il periodo filatelico in quella parte del mondo. Gli stessi francobolli, ma con l’unità monetaria espressa non in Kreuzer ma in centesimi, sono stati usati nel Lombardo Veneto e sono i primi francobolli usati nelle terre italiane.
I 5 valori sono da 1, 2, 3, 6 e 9 Kreuzer (e nel Lombardo Veneto da 5, 10, 15, 30 e 45 centesimi) e mostrano lo stemma con l’aquila bicefala austriaca. Sono rispettivamente di colore giallo ocra, nero, rosso o rosa, bruno e azzurro, con numerose varianti cromatiche. Sono stati stampati su carta a mano o a macchina, o carta vergata e in diverse tirature, riconoscibili per piccoli particolari.
Il valore da 1 K era usato per le stampe e gli estratti conto, quello da 2 K per le lettere destinate nel circondario dell’ufficio di impostazione e per il traffico locale, quella da 3 K per una distanza massima di 10 leghe (74,2 km circa) e quello da 9 K per distanze superiori alle 20 leghe. Il primo porto era di 17,50 grammi.
Presento la prima serie di francobolli austriaci usati nell’attuale Croazia, precisando che all’epoca la città più grande, Zagabria, non superava i 50.000 abitanti e che le altre città erano ancora più piccole, per cui il traffico postale nella zona non è paragonabile, per quantità di reperti, né con quello austriaco e nemmeno con quello del Lombardo Veneto.
Un cordiale saluto a tutti e buona gita, Nenad.


Allegati:
Commento file: Estratto conto spedito il l novembre 1858 da Sissek (Sisak) per Laibach, oggi Ljubljana, capitale della Slovenia. Affrancato per 1 Kreuzer (Austria n° 1, di color giallo paglierino), con tariffa corretta per il primo porto e la prima distanza. Certificato fotografico del Dr. Ferchenbauer.
AH1.jpg
AH1.jpg [ 118.35 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Lettera spedita il 4 maggio 1851 da Agram (Zagabria) per la città e affrancata con il valore nero da 2 Kreuzer (Austria n° 2).
AH2.jpg
AH2.jpg [ 192.61 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Lettera spedita il 30 luglio 1850 da Agram (Zagabria) per Petrina (Petrinja) dove è arrivata il giorno dopo. Sul retro il timbro lineare d’arrivo su due righe. Affrancata per 3 Kreuzer (Austria n° 3, di color salmone), con tariffa corretta per il primo porto e la prima distanza.
AH3.jpg
AH3.jpg [ 99.47 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Lettera del 5 settembre 1854 da Pola per Venezia affrancata con 2 esemplari rossi da 3 Kreuzer (Austria n° 3). Sul retro il timbro di transito di Trieste e quello di arrivo a Venezia.
AH4.jpg
AH4.jpg [ 85.96 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Lettera del 24 novembre 1854 da Sissek (Sisak) per Temesvár (oggi Timişoara in Romania) affrancata con una striscia di 3 esemplari rosa da 3 Kreuzer (Austria n° 3). Sul retro il timbro di arrivo.
AH5.jpg
AH5.jpg [ 153.04 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Lettera del 22 luglio 1858 da Parenzo per Venezia affrancata con 1 esemplare bruno da 6 Kreuzer (Austria n° 4). Sul retro il timbro di transito di Trieste e quello di arrivo a Venezia.
AH6.jpg
AH6.jpg [ 172.94 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Lettera del 30 luglio 1857 da Agram (Zagabria) per Theresienfeld, affrancata per 9 Kreuzer con un esemplare rosa salmone da 3 Kreuzer (Austria n° 3) e un esemplare da 6 Kreuzer (Austria n° 4). Sul retro il timbro di arrivo a Vienna del giorno dopo.
AH7.jpg
AH7.jpg [ 100.73 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Lettera del 16 ottobre 1856 da Agram (Zagabria) per Bamberga in Germania affrancata per 9 Kreuzer con il francobollo austriaco n° 5.
AH8.jpg
AH8.jpg [ 105.7 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Fronte ed il retro dell’interessante e rara ricevuta di ritorno (Retour recepisse) in versione tedesco croata con il valore da 6 Kreuzer (Austria n° 4) come affrancatura e 2 Kreuzer (Austria n° 2) per l’affrancatura della ricevuta di ritorno spedita il 27 aprile 1854 da Požeg (Požega), via Esseg (Osijek) per Fünfkirchen (odierna Pécs in Ungheria). Certificato fotografico del Dr. Ferchenbauer.
AH9.jpg
AH9.jpg [ 221.63 KiB | Osservato 922 volte ]
AH10.jpg
AH10.jpg [ 200.93 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Raccomandata spedita il 28 dicembre 1853 da Agram (Zagabria) per Neumarktl in Austria, affrancata per 12 Kreuzer con due valori da 6 Kreuzer (Austria n° 4), tariffa corretta per due zone.
AH11.jpg
AH11.jpg [ 170.33 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Raccomandata spedita il 23 dicembre 1854 da Essegg (Osijek) per Pest in Ungheria, affrancata per 12 Kreuzer con un valore da 3 e uno da 9 Kreuzer (Austria n° 3, 5), tariffa corretta per due zone.
AH12.jpg
AH12.jpg [ 252.22 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Raccomandata del 19 aprile 1851 spedita da Karlovitz (oggi Sremski Karlovci in Serbia e all’epoca in Slavonia croata) per Trieste e affrancata per 15 Kreuzer con i valori da 6 e 9 Kreuzer (Austria n° 4 e 5). Sul retro il timbro di arrivo a Trieste e quello di transito a Vienna.
AH13.jpg
AH13.jpg [ 168.48 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Raccomandata del 25 giugno 1850 da Essegg (Osijek) per Vienna, affrancata per 18 Kreuzer con due esemplari azzurro scuri da 9 Kreuzer (Austria n° 5), rara tariffa corretta per tre distanze e due porti. Sul retro il timbro di arrivo a Vienna del giorno dopo.
AH14.jpg
AH14.jpg [ 171.64 KiB | Osservato 922 volte ]
Commento file: Lettera del 24 agosto 1854 da Veröce (Virovitica) per Warasdin (Varaždin), affrancata correttamente per 6 Kreuzer con i primi tre valori austriaci (Austria n° 1 giallo arancio tipo III, n° 2 nero tipo Ib, n° 3 rosso tipo III, tutti e tre su carta a mano). Rara affrancatura tricolore. Certificato fotografico Alberto Diena, Sergio Sismondo e Sepp Klambauer.
L'impressione, peraltro, è che il funzionario postale di Virovitica non avesse in mente di creare una rarità filatelica ma che volesse liberarsi di francobolli di taglio piccolo.

AH15.jpg
AH15.jpg [ 144.94 KiB | Osservato 922 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kreuzer, questo sconosciuto
MessaggioInviato: 31/05/2016, 21:04 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 4175
Allegato:
Digitalizzato_20160531 (13).jpg
Digitalizzato_20160531 (13).jpg [ 684.37 KiB | Osservato 910 volte ]
Molto belle Nenad.Ti ringrazio postando una prefilatelica da Agram del 16.9 (1854) e diretta a Beci, che non so dove sia, ma annullata in transito a Fiume.
Ciao
Roby2000


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kreuzer, questo sconosciuto
MessaggioInviato: 31/05/2016, 21:06 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 4175
Allegato:
Digitalizzato_20160531 (14).jpg
Digitalizzato_20160531 (14).jpg [ 621.35 KiB | Osservato 909 volte ]
Retro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kreuzer, questo sconosciuto
MessaggioInviato: 31/05/2016, 21:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2754
Località: COLLEGNO (TORINO)
Nenad hai fatto bene ad aprire il discorso sui Kreuzer postando dei magnifici documenti e ti faccio i complimenti! Mi ha colpito in particolare la non comune ricevuta di ritorno e la rara missiva con affrancatura tricolore sono stupende! Prossimamente posterò anche io qualcosa con valori in Kreuzer. Distinti saluti Marangoni Riccardo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kreuzer, questo sconosciuto
MessaggioInviato: 01/06/2016, 14:26 
Non connesso

Iscritto il: 08/09/2012, 13:53
Messaggi: 662
Bellissimi Nenad, peccato che io sia tanto incompetente. E' molto importante tenere il forum aperto anche alle aree non italiane


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kreuzer, questo sconosciuto
MessaggioInviato: 01/06/2016, 15:12 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 318
Grazie a tutti per i commenti. Se mi sopportate posterò altre cose della zona.
La lettera di Roby è spedita da Agram (Zagabria) a Fiume, in croato Rijeka. Sull’intestazione c’è scritto “u Rĕci”, che è il caso locativo della declinazione croata e corrisponde allo stato in luogo e quindi “in Fiume”. L’uso della lettera “ĕ” è curioso in quanto la stessa non esiste nell’alfabeto croato ma quella specie di tilde serve per addolcire la lettera e. La grafia corretta sarebbe stata “u Rijeci”. Il destinatario è l’equivalente dell’attuale sindaco.
Un caro saluto, Nenad.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kreuzer, questo sconosciuto
MessaggioInviato: 01/06/2016, 16:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/11/2012, 20:12
Messaggi: 654
Lucev Nenad ha scritto:
Gli stemmi dei tre regni, la scacchiera rosso bianca croata, la martora sul campo blu fra righe rosse per la Slavonia e tre leopardi (non leoni!) d’oro sul campo blu per la Dalmazia erano ricompresi nello stemma generale asburgico fino al 1867, data alla quale i primi due sono stati accorpati al Regno di Ungheria e la Dalmazia al Regno d’Austria nell’ambito dell’Impero austroungarico.
Qui qualche immagine con lo stemma in questione: viewtopic.php?f=57&t=3095
Michele

_________________
- la filatelia comincia dove il catalogo finisce
- ars longa, vita brevis


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010