Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 20/11/2019, 6:10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 05/12/2014, 20:45 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
Ho qualche difficoltà ad interpretare questo oggetto.

Analizzando l’annullo di partenza attraverso il manuale IV edizione di “La Posta militare italiana 1939 / 1945” di Giuseppe Marchese”, scopro si tratta di una lettera spedita da Rodi con annullo di posta militare n°550, bollo del tipo 1 nell’eccezionalità della data 08.09.1943 (comunicazione armistizio).

La cosa che mi lascia perplesso è che mi sono sentito rispondere da chiunque io abbia chiesto che gli aerei italiani non volavano in quel momento, figuriamoci poi per trasportare la posta militare dall'Egeo a Milano!
Purtroppo non sò dove cercare ulteriori informazioni a riguardo, sebbene mi piacerebbe stabilire se l'oggetto sia originale e se questo abbia effettivamente potuto viaggiare per via aerea in quei giorni.
Ho letto che allora la posta fu trattenuta e non consegnata direttamente in Italia: con l'arrivo dei Tedeschi fu mandata alla censura di Monaco che provvide poi a farla recapitare nella penisola;
a quanto pare, però, quest'ogetto sembra esser sfuggito a quel ritardo.
Ho cercato nei vecchi numeri della rivista "Posta Militare", ma non ho trovato conferma dell'effettivo funzionamento della linea aerea in quel giorno.

Chi sà indicarmi qualche approfondimento in merito?


Allegati:
retro.jpg
retro.jpg [ 494.1 KiB | Osservato 3627 volte ]
fronte.jpg
fronte.jpg [ 485.46 KiB | Osservato 3627 volte ]

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 09/12/2014, 8:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/11/2012, 20:12
Messaggi: 640
Non mi azzardo a fare ipotesi: resto però assai perplesso guardando la grande freschezza del francobollo su una lettera che sembra aver molto patito.
Michele

_________________
- la filatelia comincia dove il catalogo finisce
- ars longa, vita brevis


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 09/12/2014, 22:24 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
michele.caso ha scritto:
Non mi azzardo a fare ipotesi: resto però assai perplesso guardando la grande freschezza del francobollo su una lettera che sembra aver molto patito.
Michele


ok, ottima osservazione, se non fosse che l'oggetto è in vendita in asta proprio qui, sull'asta AICPM con il lotto numero 763.
Crederlo falso, a torto o ragione, sarebbe un pò come ammettere che non siamo onesti con noi stessi soci.
Non credi che questo post e la tua giusta supposizione abbiano necessità d'esser chiariti nell'interesse di tutti? ;)

Grazie a chiunque intenda provar a far chiarezza.

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/12/2014, 1:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/11/2012, 20:12
Messaggi: 640
rogerbarrett ha scritto:
Crederlo falso, a torto o ragione, sarebbe un pò come ammettere che non siamo onesti con noi stessi soci.
Assumo che il venditore sia in buona fede, quindi onesto, ma sicuramente sarebbe interessante avere una buona immagine per vedere bene la continuità dell'annullo. Ma soprattutto dovrebbe venir spiegato l'uso di un francobollo con sovrastampa PM in un possdimento italiano, dove circolava valuta italiana e quindi non c'era motivo di inviare quei francobolli, nati per evitare operazioni di speculazione valutaria nei territori occupati.
Michele

_________________
- la filatelia comincia dove il catalogo finisce
- ars longa, vita brevis


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/12/2014, 8:15 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
Bravo Michele! :)

Questo sì che è il modo di condividere le proprie perplessità per permettere di sviluppare ricerche e pubblicare chiarimenti a riguardo.
Conosci qualche socio da poter contattare affinchè possa eventualmente rispondere alle osservazioni sollevate?
Sai, inoltre, se l'AICPM o il socio organizzatore dell'asta sia garante dell'originalità del materiale in vendita?

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/12/2014, 14:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 646
Sto seguendo con interesse il vostro esame perché, anche se non è il mio campo, c'è sempre da imparare qualcosa di utile.

Ho verificato la nostra vendita ed il lotto 763 parte da 200 euro: sono certo che il proprietario non abbia avuto alcuna parte nell'eventuale manipolazione, ma il valore dell'espresso aereo su lettera, tanto più con annullo dell'8 settembre, giustificherebbe senz'altro che qualcun altro lo abbia fatto.

Ipotizzando che la missiva possa essere stata manipolata, proporrei di esaminare il problema sotto due punti di vista:

- ipotesi 1 - lettera autentica da Rodi, partita prima dell'8 settembre, a cui è stato sostituito il francobollo e il timbro di partenza. In questo caso va notato che la fascetta di censura sarebbe stata sollevata e poi riposizionata per applicare il francobollo e l'annullo, che è visibile anche sotto la fascetta. A favore di questa ipotesi lo strappo visibile sul margine superiore della busta (subito a sinistra della parola Espresso) che pare proseguire sotto il francobollo.

- ipotesi 2 - lettera completamente costruita. Contro tale ipotesi gioca tutto l'insieme, che a me appare autentico. A favore, il timbro di arrivo a Sediano, che ha il datario capovolto. Questo ultimo punto potrebbe invece essere una prova a discarico se si dimostrasse che a Sediano il datario capovolto era normale.

Domanda per gli esperti: è comunque possibile che la lettera, spedita qualche giorno prima, sia stata censurata il 9 settembre in mezzo a tutto il putiferio che doveva esserci in Italia quel giorno? Dove si trovava la commissione provinciale di censura 81R? (La lettera ci sarebbe arrivata solo 24 ore dopo la spedizione da Rodi ed ha poi impiegato due giorni per essere consegnata a Sediano)

Credo comunque che un esame dal vivo della busta potrebbe rispondere agli interrogativi posti e che, nel dubbio, il lotto dovrebbe essere ritirato, come è già stato fatto per il 752.

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/12/2014, 16:10 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
Bravissimo ingegnè! :)

Con l'ipotesi si tratti di un oggetto costruito hai elaborato due ottime tesi.
L'unica cosa che posso fare è provare a chiedere la scansione della relativa lettera all'interno, nella speranza che questa possa aiutare a testimoniare la storia dell'oggetto.
Nel frattempo, però, ho contattato il Sig. Beppe Beccaria (alias giubeck) che gestisce l'asta AICPM per chiedergli ulteriore interessamento alla vicenda: mi ha gentilmente risposto che provvederà a segnalarlo al presidente Macrelli.

Resto in attesa di ulteriori risvolti.

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/12/2014, 19:55 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
Il Presidente Macrelli fa sapere che tutti i lotti sono normalmente garantiti dall'Associazione, ma non periziati, in quanto nessuno di noi è un perito; ragion per cui se un socio fa un reclamo presentando una perizia il lotto viene ripreso ed il costo rimborsato.
A quanto pare procurare la prova di originalità spetta all'acquirente, ma il prezzo della perizia negativa e dell'acquisto verrà rimborsato.

Bhè, mi sembra equo.

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/12/2014, 21:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 646
Non credo ci sarà bisogno di un perito. Se il pezzo è stato manipolato, credo che le tracce saranno evidenti guardando il frontespizio controluce.

Notizie sulla commissione di censura 81R?

P.S. Trovata! Era a Milano, come si legge in questo interessante articolo http://www.pastorevito.it/posta-militar ... -nd-6.html (anche il sito mi sembra da esaminare)

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 11/12/2014, 13:39 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
Il sito di Pastore è ricco di informazioni: io lo visito saltuariamente, perchè di rado mi imbatto in poste militare, come in questo caso.
Ricordo di avergli scritto, ma sfortunatamente senza ricevere risposta.

Seguitando le ricerche sull'annullo di SEDRIANO (MI), realizzate a seguito dell'ottima segnalazione di ingegnè , posto tre immagini:
un annullo preso da un'altra da un'asta in rete che sembra offrire una prima occasione di paragone, un annullo frazionario (diverso da quello della fattispecie) di Sedriano, gentilmente reso disponibile dallo stimato Somalafis ed un'immagine di raffronto.
Dal confronto dei due annulli, ovvero quello d'arrivo dell'aeroespresso P.M. e quello recuperato in rete, questi sembrano identici.

Mi scuso per la qualità delle immagini: al momento di più non mi è possibile fare.


Allegati:
confronto.jpg
confronto.jpg [ 86.1 KiB | Osservato 3566 volte ]
particolare Sedriano.jpg
particolare Sedriano.jpg [ 30.54 KiB | Osservato 3566 volte ]
sedriano ingrandito.jpg
sedriano ingrandito.jpg [ 25.21 KiB | Osservato 3566 volte ]

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12/12/2014, 18:16 
Non connesso

Iscritto il: 08/09/2012, 8:45
Messaggi: 355
Pur non collezionando la seconda guerra, per le mie mani è passato molto materiale di posta militare. ed onestamente, questo pezzo mi lascia un po perplesso in quanto mi sembra molto strano (non penso possano succedere dei miracoli in questo senso) che la busta sotto il francobollo sia piuttosto rovinata e macchiata (umidità?) ed il francobollo sia invece freschissimo ed esente dalla più piccola macchiolina o alone. Nel timbro poi, almeno dalle foto postate, non c'è alcuna traccia del "N." o "N.ro" che avrebbe dovuto stare avanti al "550" e la cosa mi sembra un po strana. Poi effettivamente mi sembra molto improbabile la sua partenza l'8 da Rodi, l'arrivo a Milano il 9 (dove subisce la censura) e venga consegnata solamente l'11. Questi i miei dubbi.
G. Polverari


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12/12/2014, 19:48 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
caro gi-pi, sei il benvenuto ad esprimere i tuoi dubbi.

Provo a rispondere loro:
1. la macchia: proviene dal retro e sembra essersi fermata alla superficie del fronte lettera, senza attraversare il francobollo.
2. i caratteri che non vedi sull'annullo sarebbero "N.ro", in quanto si tratterebbe di un annullo di tipo "bollo 1" a pag 371 de "La posta militare italiana 1939 /1945" di Giuseppe Marchese, nella sua IV edizione del 2011. In quel capitolo l'autore fa riferimento al 09.09.1943 come ultima data possibile per quel bollo.
3. che sia viaggiata per posta aerea in quella data e con quell'affrancatura è l'oggetto del dubitare collettivo, che la riterebbe, se originale, un pezzo di una certa rilevanza.

Esistono numerosi testi che smentiscono il proseguire dell'utilizzo della linea aerea per la posta dall'Egeo dopo il 08.09.1943, come ad esempio il Sirotti stesso che a pag.447 recita che il servizio postale "con l'Egeo venne sospeso l'8 settembre 1943".
C'è però da riprender in mano il manuale di storia: "Il proclama di armistizio di Badoglio dell'8 settembre 1943, costituisce l'annuncio dell'entrata in vigore dell'armistizio con gli Alleati. Il messaggio, letto dal maresciallo Pietro Badoglio (Capo del governo e maresciallo d'Italia) alle 19:42 al microfono dell'EIAR, annunciò alla popolazione italiana l'entrata in vigore dell'armistizio di Cassibile firmato con gli anglo-americani il giorno 3 dello stesso mese.".
L'orario della comunicazione fa, quindi, supporre che il servizio aereo fu sospeso solo dopo l'annuncio serale, per cui i dispacci postali potevano benissimo esser già partiti o che per loro la comunicazione di interruzione servizio potesse non esser giunta prontamente in serata.

Ovviamente anch'io sono cautamente scettico sull'originalità dell'oggetto: mi piacerebbe farlo periziare da qualche esperto di posta militare dlela seconda guerra.
Ne conoscete qualcuno?

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12/12/2014, 22:55 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
ahimè! le differenze sono talmente evidenti che sembrano non lasciar scampo ad appello..
L'annullo di posta militare sembra "inventato".

Grazie a gi-pi che ha spostato l'attenzione sull'annullo.


Allegati:
raffronto pm 550.jpg
raffronto pm 550.jpg [ 407.39 KiB | Osservato 3542 volte ]

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 13/12/2014, 16:50 
Non connesso

Iscritto il: 08/09/2012, 8:45
Messaggi: 355
Allego lo scan della pag. 51 del secondo volume "Storia Postale del Dodecaneso" di Carloni e Cercenà edito dalla nostra Associazione con tutte le tipologie degli annulli censiti dagli autori. Sempre tenendo conto della cura delle riproduzioni che mi sembrano piuttosto precise, secondo il mio giudizio, quello sul francobollo è molto più simile al n. 3 salvo la posizione della S di POSTA (molto spostata in basso rispetto alla base della lunetta) che però non coincide con nessuno dei timbri illustrati ed al secondo 0 che tocca la nunetta.
Anche io ho paura che l'annullo possa essere di "produzione" più recente rispetto alla lettera che forse aveva qualche altro francobollo con annullo non passante in basso ed era stata spedita qualche giorno prima.
G. Polverari.


Allegati:
550.jpg
550.jpg [ 332.67 KiB | Osservato 3533 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 13/12/2014, 17:30 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
bhè.. l'insieme delle perplessità emerse sulla foggia del bollo di posta militare 550 è stato definitivamente scoraggiante.
Non mi resta altro che ringraziare coloro che hanno partecipato alla ricerca ed al confronto sull'argomento proposto: malgrado l'esito è stata, a suo modo, un'avventura.
Per cauto scetticismo e con un pò di delusione ammetto di non sentirmela di provare ad acquistare l'oggetto in asta per, poi cercare un esperto affidabile in grado di periziare a dovere l'oggetto: non rischierò ad anticipare qualche centinaio di euro, anche a fronte della garanzia di eventuale risercimento, perchè non nutro più entusiasmo per la possibilità d'una improbabile originalità dell'oggetto.

Grazie a tutti :)

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 16/12/2014, 11:47 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 427
Copio ed incollo l'intervento comunicatomi dal presidente Macrelli attraverso il referente per l'asta dei soci Giuseppe Beccaria

"Faccio seguito alle email intercorse per riferirLe che, dopo essermi consultato con il Presidente, è stato deciso di ritirare il lotto 763, visti i dubbi sorti sull'autenticità del pezzo.
Ringrazio, a nome del Presidente, l'attivismo dei soci intervenuti per l'interesse dimostrato nella discussione in merito alla questione, è un buon segno per l'Associazione.
Aggiungo che pochissime volte si è pervenuti ad una decisione così drastica come quella di ritirare un lotto, ma l'interesse di tutti è che sia fatta chiarezza nei casi controversi e non rimangano margini di dubbio.
La ringrazio e Le invio cordiali saluti.
"

Bravi quelli del forum, bravi quelli della direzione: quando il forum funziona ci guadagnamo tutti.

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010