Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 20/11/2019, 17:45

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 12/09/2019, 12:08 
Non connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 529
Magari qualcuno si ricorda delle guerre degli Zulu guidati da re Shaka nei primi decenni dell' Ottocento, grazie all'omonima serie TV, o magari qualcuno si ricorda delle campagne contro gli Zulu condotte dai britannici nel 1879, ma un'insurrezione di un gruppo di Zulu si ebbe anche nel '900. Ce lo ricorda questa lettera in franchigia militare del giugno 1906, spedita da un sottufficiale ''on active service'', comparsa in un'asta di prossimo svolgimento e che ha attirato la mia attenzione per la data appunto novecentesca.
Allegato:
oas.jpg
oas.jpg [ 13.82 KiB | Osservato 294 volte ]

Dopo la seconda guerra anglo-boera, in Natal il governo coloniale, per incentivare gli africani ad accettare di lavorare nelle tenute dei coloni, istitui' una ''poll tax'' (cioe' una tassa fissa pro-capite) di una sterlina. Un sistema gia' utilizzato per scopi analoghi in altre zone dell'Africa Australe. Non tutti accettarono di buon grado: un capo locale Zulu, di nome Bambatha (o Bambata) Kahancinza, comincio' una serie di azioni di guerriglia. Gli inglesi non ci andarono leggeri e inviarono una vera forza di spedizione che nel 1906 ebbe facilmente ragione delle bande Zulu, grazie al suo armamento moderno. Tre o quattromila zulu furono uccisi e circa 7000 furono imprigionati. Ecco un ritratto del capo Bambata (immagine scippata a wikipedia)
Allegato:
bambata.png
bambata.png [ 858.88 KiB | Osservato 294 volte ]

Uno dei risolti curiosi di questo conflitto, e' rappresentato dalla posizione assunta dal leader indiano Gandhi, che allora risiedeva in Sud Africa: nell' ambito dei suoi sforzi per convincere gli inglesi a dare piena cittadinanza agli indiani sudafricani, Gandhi propose di arruolare immigrati indiani per sostenere lo sforzo bellico britannico. Non ebbe praticamente alcun successo: l'unico risultato fu quello di guidare un gruppettino di barellieri indiani al fianco degli inglesi. Nel 1927 Gandhi cambiera' idea e definira' la campagna di allora una vera ''caccia all'uomo''...…..

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010