Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 10/04/2021, 16:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 28/11/2018, 13:40 
Non connesso

Iscritto il: 08/11/2018, 16:35
Messaggi: 32
Ciao Roger
Purtroppo i tuoi dubbi sono anche i miei.
Ciao Ermanno


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/11/2018, 17:12 
Connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 4891
Paderno del Grappa, Treviso 13.7.45 x Padova
Roby


Allegati:
Luo 111bad - C111 13.7.45.jpg
Luo 111bad - C111 13.7.45.jpg [ 74.17 KiB | Osservato 3255 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/11/2018, 17:20 
Connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 4891
Da Milano 25.9.45 X Codogno. L'annullo vi sembra originale? Mi sembra strano che non sia tassata...
Roby


Allegati:
Luo 111bal - C111 25.9.45.jpg
Luo 111bal - C111 25.9.45.jpg [ 77.67 KiB | Osservato 3254 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/11/2018, 18:47 
Non connesso

Iscritto il: 21/09/2012, 15:22
Messaggi: 125
Proseguo inserendo quella che a mio personalissimo giudizio può considerarsi una delle PERLE del periodo.

Giugno 1945 - Raccomandata spedita da Ghiffa a Novara e affrancata con il rarissimo francobollo pacchi serie "fascetti" da 3 Lire.
Da quanto ne so, in periodo RSI l'utilizzo di tale francobollo su buste non filateliche è sconosciuto.
Questa busta, purtroppo priva del lembo di chiusura, dovrebbe essere anche l'unica conosciuta del periodo post-liberazione.
Allegato:
pacchi 3L fascetto.jpg
pacchi 3L fascetto.jpg [ 282.57 KiB | Osservato 3248 volte ]

Allegato:
pacchi 3L fascetto (v).jpg
pacchi 3L fascetto (v).jpg [ 220.53 KiB | Osservato 3248 volte ]

Allegato:
certificato.jpg
certificato.jpg [ 749.21 KiB | Osservato 3248 volte ]

_________________
Colleziono Storia Postale d'Italia dal 1943 al 1946.
Mi diverto inoltre a collezionare "Annulli a Targhetta" e Chiudilettera Antitubercolari.

Continuo ad aggiornare, anche con gli ultimi anni, la mia collezione di Francobolli d'Italia.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/11/2018, 20:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2016, 21:02
Messaggi: 467
Località: Chiusaforte
ancaria ha scritto:
Proseguo inserendo quella che a mio personalissimo giudizio può considerarsi una delle PERLE del periodo.

Giugno 1945 - Raccomandata spedita da Ghiffa a Novara e affrancata con il rarissimo francobollo pacchi serie "fascetti" da 3 Lire.
Da quanto ne so, in periodo RSI l'utilizzo di tale francobollo su buste non filateliche è sconosciuto.
Questa busta, purtroppo priva del lembo di chiusura, dovrebbe essere anche l'unica conosciuta del periodo post-liberazione.
Allegato:
pacchi 3L fascetto.jpg

Allegato:
pacchi 3L fascetto (v).jpg

Allegato:
certificato.jpg


Complimenti, questa è una vera rarità. Io mi accontenterei anche di una busta con lo stesso fb non soprastampato... :)

_________________
Andy66

Socio CFN Tarvisiano


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/11/2018, 12:10 
Non connesso

Iscritto il: 08/11/2018, 16:35
Messaggi: 32
Ciao a tutti.
Questo è un manoscritti a tariffa ridotta tra sindaci , del 15 aprile 1947.

La particolarità è che questa tariffa durò solo pochi mesi , perciò queste spedizioni sono abbastanza rare ,oltretutto con miste RSI e Democratica.

Ciao Ermanno.


Allegati:
Immagine.jpg
Immagine.jpg [ 843.83 KiB | Osservato 3220 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/11/2018, 14:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2016, 21:02
Messaggi: 467
Località: Chiusaforte
Ermanno, scusa ma c'è qualcosa di strano nel documento, a me sembra manchi un francobollo a sinistra del monumenti distrutti...

Andrea

_________________
Andy66

Socio CFN Tarvisiano


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/11/2018, 15:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2755
Località: COLLEGNO (TORINO)
andy66 ha scritto:
Ermanno, scusa ma c'è qualcosa di strano nel documento, a me sembra manchi un francobollo a sinistra del monumenti distrutti...

Andrea

Sicuramente manca un francobollo a sinistra del valore Monumenti distrutti.Riccardo.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/11/2018, 15:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2755
Località: COLLEGNO (TORINO)
Roby2000 ha scritto:
Da Milano 25.9.45 X Codogno. L'annullo vi sembra originale? Mi sembra strano che non sia tassata...
Roby

Si Roby l'annullo è originale e per qualche motivo ignoto non fu tassata.Ciao Ricky.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/11/2018, 15:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2755
Località: COLLEGNO (TORINO)
rogerbarrett ha scritto:
ciao Ermanno,

con simpatia e con chiara volontà di agire nell'interesse comune, ti segnalo che i seguenti pezzi che hai proposto "a mio parere" :) non mi paiono da prendersi in considerazione, perchè mi sembrano poco attendibili. Questo mio è solo un parere, per cui per sua natura soggettiva è liberamente contestabile, nonchè persino passibile di un mio umanissimo errore (ahimè! ne faccio tanti! :oops: ).
Le ragioni del mio intervento a riguardo non vogliono essere di mera contestazione, ma piuttosto sono per via del fatto che questa nostra condivisione di immagini ed informazioni è certamente utile ai noi stessi collezionisti per future e continue ricerche ed aggiornamenti, per cui penso sia il caso di far meglio presente quali documenti si possano prendere con una certa confidenza e sicurezza a riferimento e quali altri tenere da parte.

Faccio un esempio tra il serio ed il faceto: se una vecchia volpe interista :) come ancaria non avrebbe difficoltà a riconoscere come meglio orientarsi, magari invece un neofita potrebbe trovarsi involontariamente spaesato a farsi un'idea di certi oggetti... ed inavvertitamente andare a San Siro a tifare la squadra sbagliata :D . Forza Milan! :D :D

Nel confermare il mio plauso agli intervenuti, riservandomi anch'io di inserire qualche modesto espresso di quel periodo storico, spero di poter esser stato gentile e chiaro con arperm.

Sicuramente è stata costruita la cartolina postale, ed oltre all'inchiostrazione anomala del frazionario di Caselle Torinese (ne ho visti vari essendo di Torino) vi sono il francobollo Monumenti Distrutto "troppo nuovo" e il testo è palesemente non coevo.Per quanto riguarda l'altro documento con il f.bollo da L.2,50 espresso sovr. R.S.I. bisognerebbe vedere anche il verso, ricordo per l'ennesima volta, che i documenti per essere disaminati anche dagli utenti del Forum, devono essere postati fronte e retro.In questo caso il mio parere sul guller, rispetto a quanto afferma Martino, riguardo la sua l'inchiostrazione è diverso, nonostante rimangono i dubbi sulla autenticità del documento.Saluti Riccardo.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/11/2018, 16:44 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 590
ricky1964 ha scritto:
................In questo caso il mio parere sul guller, rispetto a quanto afferma Martino, riguardo la sua l'inchiostrazione è diverso, nonostante rimangono i dubbi sulla autenticità del documento.Saluti Riccardo.


Ciao Riccardo, ho scritto in rosso solo per sottolineare il tratto del tuo intervento e senza alcuna volontà polemica: temo di non aver compreso il senso del tuo scritto :) .
Potresti, gentilmente, aiutarmi a capire cosa pensi della busta con l'espresso 2.50 lire fascetto, cortesemente proposta da Ermanno in uso tardivo?

In qualche intervento precedente con discreta coscienza io stesso affermavo che quel valore non è ancora noto in uso tardivo (CREDIBILE), non basandomi solo sulla mia limitata esperienza :) , ma sull'evidente assunto che la distribuzione quel francobollo terminò dopo i primi mesi dalla sua emissione: era, quindi, già pressochè indisponibile nel secondo tariffario di RSI (dal 01.10.1944). A tal proposito, infatti, qualcuno degli amici forumers ricorda quante buste non filateliche per l'interno in RSI sono note con quel francobollo? Stimo siano rarissime, ovvero di un numero verosimilmente prossimo allo zero. Gli utenti postali non lo usavano: come mai? Forse perchè non li trovavano in vendita? Bho!

Dunque, quante probabilità ci sono che quel francobollo, pressochè sconosciuto quando in corso nei detti mesi precedenti, possa essere stato usato dopo e fuori validità, in un contesto politicamente così avverso al fascismo? :D Ecco... io direi che le scarse probabilità dovrebbero poter essere un ottimo indizio perchè l'oggetto meriti di essere preso con le più opportune e DOVUTE cautele.

Passo ad una riflessione sull'inchiostrazione dell'impronta: hai mai visto l'impronta di un annullo che nelle porzioni in cui è meno inchiostrato vira in quel modo sul grigio? :geek:
Io no. Non in RSI. Non quando l'inchiostro era a base oleosa. Poi potrei anche sbagliarmi: ci mancherebbe! :P certo che servirebbe un esame dal vivo...
(Di recente anch'io ho avendo un dubbio proprio su un mio 2.50 lire - senza fscetto: che sia proprio quel francobollo ad avere una pessima risposta sotto l'effetto dell'inchiostrazione!? Nel dubbio ho chiesto di ricertificarlo: l'oggetto al momento è, infatti, in perizia).

Ed il retro? Conterrà qualche segno postale?

Concludo affermando che un pezzo del genere meriterebbe almeno la certificazione moderna di un perito di riferimento del periodo: se può essere insolito che sia giunto a noi senza alcun cetificato, perchè non provvedere oggi a meglio accreditarlo? Suggerisco di scommettere goliardicamente un bicchiere di birra da bere assieme sull'esito del parere peritale di un perito retto e corretto.
A me piace farmi una birra fra amici....stappiamo? :D :D :D

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/11/2018, 18:20 
Non connesso

Iscritto il: 08/11/2018, 16:35
Messaggi: 32
Ciao a tutti.
Ovviamente i vostri dubbi sono anche i miei.
Con piacere mostro il retro della lettera da La Spezia con il 2,50.
Per l'altro pezzo , il dubbio l'avevo anche io, ma studiando dal vivo il pezzo sul retro(purtroppo è difficile dare con lo scanner questa definizione) sono chiaramente visibili le traccie dei due bolli , manca completamente qualsiasi traccia di un bollo mancante (il che non lo esclude).
Con i periti ho un rapporto complicato , avevo delle buste che mi parevano molto dubbie ,che invece erano assolutamente autentiche , e viceversa.
Dopo molti anni di collezionismo ,non mi reputo assolutamente esperto , ma se una lettera non mi soddisfa(dipende da quanto l'ho pagata)cerco di studiarla il più possibile ,se il dubbio mi rimane la metto in un classificatore adatto , sperando con il tempo di scoprire un modo per definire la sua origine.
Ciao a tutti, Ermanno.


Allegati:
Immagine (3).jpg
Immagine (3).jpg [ 625.41 KiB | Osservato 3197 volte ]
Immagine (4).jpg
Immagine (4).jpg [ 583.23 KiB | Osservato 3197 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/11/2018, 20:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2016, 21:02
Messaggi: 467
Località: Chiusaforte
L'annullo di arrivo mi pare originale, aimè le date di partenza e arrivo non sono per nulla coerenti. Due settimane per viaggiare da la spezia a Roma mi sembrano tantine, nonostante il periodo.
Cosa potrebbe significare tutto ciò? Potremmo trovarci davanti a un supporto originale dove magari mancava l'annullo di partenza, o era pochissimo visibile. Così qualcuno avrebbe pensato di riciclare la busta per altri fini...
La mia è solo una supposizione, per quello che vedo a schermo.

Andrea

_________________
Andy66

Socio CFN Tarvisiano


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 30/11/2018, 16:10 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 590
Propongo una tabella di massima per cercare di stabilire assieme il grado di reperibilità dei valori ancora dispobili in distribuzione nel periodo dopo il 30.06.1945 in tariffa luogotenenziale, su corrispondenza attendibile, utilizzando per facilità una scala crescente di valori da 1 (più comune) a 10 (più raro). Ho preferito non utilizzare il denaro come parametro di valutazione della reperibilità per evitare che la richiesta del mercato potesse far sembrare certi francobolli (il 3 lire?) più o meno usati e, quindi, reperibili in quel periodo.

Nel compilare inizialmente questa tabella ho tenuto presente di quel che ho potuto vedere, ma certamente con l'ausilio di tutti i partecipanti si potrebbe giungere a più attendibili considerazioni.
Ad esempio, ho provato ad attribuire i valori più alti al francobollo 1,25 lire espresso fascetto (a memoria ne ricordo tre sole buste in tariffa 5 lire per il servizio espresso!) e poi i seguito al francobollo da 75cent. fascetto, perchè mi pare proprio non facile da reperire nel periodo, salvo più precise e, quindi, gradite smentite di quanti vorranno partecipare a questa valutazione corale.
Non ho espresso un giudizio per i due "tamburini" senza filigrana semplicemente perchè sono effettivamente difficili da individuare su busta distinguendoli dagli altri precedenti, per cui temo sia improbabile poter azzardare una stima attendibile del loro uso, se praticamente solo in pochi riescono a riconoscerli finchè quesit restano applicati su supporto.

Non appena ci saremo opportunamente consultati ed avremo le idee più chiare, dunque, correggerò queste stime iniziali e le ripubblicherò qui, di seguito.

Mi auguro possa esserci partecipazione al progetto :)


Allegati:
tabella.jpg
tabella.jpg [ 1.17 MiB | Osservato 3166 volte ]

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 30/11/2018, 18:23 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 590
Tralasciando gli invii di corrispondenza con valori insoliti ed improbabili :D :D :D e continuando con entusiasmo sugli usi dei francobolli allora ancora distribuiti per carenza di approvviogionamenti delle nuove serie luogotenenziali, segnalo questa missiva affrancata complessivamente per 11lire e 40cent. in tariffa lettera due porti (2x2= 4lire) raccomandata aperta (2.40lire) in espresso (5 lire): è interessante notare che la riduzione per la raccomandazione aperta della corrispondenza era stata soppressa nel secondo tariffario RSI, mentre in quello luogotenenziale -poi adottato nei territori liberati ex RSI- tornava ad essere possibile. E' buffo, ma alcuni valori della seconda tiratura dei Monumenti Distrutti (come quelli da 20cent.), poichè temporalmente emessi solo dopo il cambio tariffario, sono altrimenti irreperibili su invii in tariffa ridotta di raccomandata aperta. Francobolli ordinari in situazioni ececzionali: questa è la storia postale che personalmente più mi appassiona.


Allegati:
raccomandata aperta espresso reggio emilia 28.07.1945.jpg
raccomandata aperta espresso reggio emilia 28.07.1945.jpg [ 3.92 MiB | Osservato 3158 volte ]

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 30/11/2018, 20:45 
Non connesso

Iscritto il: 08/11/2018, 16:35
Messaggi: 32
Lettera semplice fuori distretto inviata da Lecce a Bari del 5 luglio 1945.
Regolarmente affrancata 2,00 ,presenta quattro 0,50 Monumenti ex RSI , mai esistiti in Puglia .
Probabilmente affrancata a Verona, trasportata di persona a Lecce da qualcuno che doveva recarvisi , poi impostata , non si spiega altrimenti.
Ciao Ermanno.


Allegati:
Immagine.jpg
Immagine.jpg [ 845.56 KiB | Osservato 3150 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 01/12/2018, 20:47 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 590
Nel mentre attendo segnalazioni e suggerimenti in merito alla prima stesura dello schema per la stima di reperibilità di detti valori, colgo l'occasione per segnalare questa pagina stilata per raccogliere tutte le normative inerenti all'argomento in questione:

https://espressirsi.wordpress.com/2018/ ... eview=true

Così reperite in un unico capitolo e trascritte in senso cronologico di promulgazione possono essere utili ad avere una visuale d'insieme più completa e, spero, esauriente dell'ingarbugliato quadro normativo, talvolta contradditorio, che in pochi mesi interessò il tema in oggetto: confermo che se vi fossero osservazioni, correzioni ed integrazioni da operare saranno più che graditi consigli costruttivi ed obiezioni.

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 02/12/2018, 0:39 
Non connesso

Iscritto il: 11/08/2016, 17:31
Messaggi: 280
Località: Cincinnati, USA
arperm48 ha scritto:
Lettera semplice fuori distretto inviata da Lecce a Bari del 5 luglio 1945.
Regolarmente affrancata 2,00 ,presenta quattro 0,50 Monumenti ex RSI , mai esistiti in Puglia .
Probabilmente affrancata a Verona, trasportata di persona a Lecce da qualcuno che doveva recarvisi , poi impostata , non si spiega altrimenti.
Ciao Ermanno.



Ho cominciato una nuova discussione riguardante una situazione simile:

viewtopic.php?f=28&t=4275


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 02/12/2018, 16:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2016, 21:02
Messaggi: 467
Località: Chiusaforte
Ciao Martino,

Se posso commentare due cosine riguardo al tuo schema, lo ritengo abbastanza corretto. L'unica cosa da rivedere secondo me, sono i bassi valori soprastampati che hai messo con 1 punto, alla pari con i monumenti distrutti. Io li ritengo ben più difficili da reperire rispetto alla serie definitiva, sebbene non rari, quindi tutti a parimenti con 2 o 3 punti. Mi stupisce anche il 75 c. soprastampata quasi al massimo della rarità, ma non ho dati di confronto a riguardo, sicuramente tu segui il periodo meglio di me

Andrea

_________________
Andy66

Socio CFN Tarvisiano


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 02/12/2018, 17:26 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 590
andy66 ha scritto:
Ciao Martino,

Se posso commentare due cosine riguardo al tuo schema, lo ritengo abbastanza corretto. L'unica cosa da rivedere secondo me, sono i bassi valori soprastampati che hai messo con 1 punto, alla pari con i monumenti distrutti. Io li ritengo ben più difficili da reperire rispetto alla serie definitiva, sebbene non rari, quindi tutti a parimenti con 2 o 3 punti. Mi stupisce anche il 75 c. soprastampata quasi al massimo della rarità, ma non ho dati di confronto a riguardo, sicuramente tu segui il periodo meglio di me

Andrea


Bene. Se siamo d'accordo correggerei salendo di due punti i valori da 25, 30 e 50cent. imperiale fascetto, portandoli a 3, 5 e 3.
Il francobollo da 75cent. soprastampato credo possa essere difficile da reperire, ma anch'io non ho riscontri: aspetto la pubblicazione di pezzi ed i migliori consigli da chi li possiede e li colleziona.


Allegati:
tabella.jpg
tabella.jpg [ 1.17 MiB | Osservato 3096 volte ]

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010