Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 22/05/2019, 4:40

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 17/12/2016, 16:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2749
Località: COLLEGNO (TORINO)
Salve, mi inserisco nella discussione, in quanto un mio amico è in possesso di un libro dal titolo " Con la Repubblica Sociale Italiana al servizio del Paese" scritto e pubblicato Milano nel 1950, da tale VITO SARACISTA, un funzionario dei servizi durante il periodo R.S.I. che descrive dal suo punto di vista privilegiato, la genesi di questa emissione. Volevo sapere dagli amici Forumisti esperti in materia se conoscete già tale pubblicazione, in caso contrario se può essere utile alla discussione ed al confronto con le altri fonti già citate, potrei postare le pagine con i dati più salienti. Riccardo.


Allegati:
VITO SARACISTA COPERTINA VOLUME.jpg
VITO SARACISTA COPERTINA VOLUME.jpg [ 920.48 KiB | Osservato 1792 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 17/12/2016, 20:47 
Non connesso

Iscritto il: 11/08/2016, 17:31
Messaggi: 196
Località: Cincinnati, USA
Colleziono RSI ma non mi s specializzo su GNR. Mi piacerebbe vedere le pagine sulla emissione, però.
Grazie


Ultima modifica di Thenewguy il 18/12/2016, 14:21, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 18/12/2016, 12:56 
Non connesso

Iscritto il: 27/11/2016, 14:35
Messaggi: 9
ricky1964 ha scritto:
Salve, mi inserisco nella discussione, in quanto un mio amico è in possesso di un libro dal titolo " Con la Repubblica Sociale Italiana al servizio del Paese" scritto e pubblicato Milano nel 1950, da tale VITO SARACISTA, un funzionario dei servizi durante il periodo R.S.I. che descrive dal suo punto di vista privilegiato, la genesi di questa emissione. Volevo sapere dagli amici Forumisti esperti in materia se conoscete già tale pubblicazione, in caso contrario se può essere utile alla discussione ed al confronto con le altri fonti già citate, potrei postare le pagine con i dati più salienti. Riccardo.


Ciao Riccardo, sarebbe sicuramente interessante leggere il contenuto di questo libro , almeno per la parte attinente le emissioni di valori bollati.
E' un testo che sinceramente non conosco.

Maurizio

_________________
colleziono Repubblica e Regno usati,francobolli, frammenti,buste (annulli originali).
Colleziono e studio GNR nuovi ed usati (annulli originali) e fascetti
Mi interessa la storia postale del periodo 1943-1946 ma con un legame indissolubile al francobollo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/12/2016, 16:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2749
Località: COLLEGNO (TORINO)
Ecco accontentato " Il Nuovo Ragazzo " di Cincinnati e Maurizio! Saluti da Riccardo.


Allegati:
VITO SARACISTA PAG.69.jpg
VITO SARACISTA PAG.69.jpg [ 1.12 MiB | Osservato 1698 volte ]
VITO SARACISTA PAG.70 E PAG.71.jpg
VITO SARACISTA PAG.70 E PAG.71.jpg [ 2.38 MiB | Osservato 1698 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 20/12/2016, 10:33 
Non connesso

Iscritto il: 27/11/2016, 14:35
Messaggi: 9
Grazie Riccardo per aver pubblicato queste pagine.
Mi sembra che, nella sostanza, nulla aggiungano alla materia dibattuta se non la sottolineatura
di una eterna diatriba tra la burocrazia (Liverani) e la politica (Ricci ed il partito)
che Saracista, con il suo scritto, ci conferma come non sia solo appannaggio dei tempi nostri.
Lo stesso Saracista che redige la relazione e la consegna al sottosegretario alle Poste,
ci offre poi una lettura di parte circa gli accadimenti di quel periodo.
Nella sostanza,a me, sembra tanto l'interpretazione "piccata" di un burocrate che tenta di accreditare la tesi
che il tutto accadde per le macchinazioni di commercianti e filatelici ai quali lo stesso Ricci si piegò in barba a Mussolini.

Maurizio

_________________
colleziono Repubblica e Regno usati,francobolli, frammenti,buste (annulli originali).
Colleziono e studio GNR nuovi ed usati (annulli originali) e fascetti
Mi interessa la storia postale del periodo 1943-1946 ma con un legame indissolubile al francobollo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 20/12/2016, 14:06 
Non connesso

Iscritto il: 11/08/2016, 17:31
Messaggi: 196
Località: Cincinnati, USA
Grazie

Cordiali saluti


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/12/2016, 11:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2749
Località: COLLEGNO (TORINO)
Visto che avete apprezzato quanto esposto, ho pensato che vi avrebbe fatto piacere anche conoscere il resto della disamina del Saracista, per cui vado a postare le altre pagine del capitolo in cui si parla della emissione di Verona, Alessandria , Teramo, etc.. Riccardo.


Allegati:
VITO 5.jpg
VITO 5.jpg [ 2.38 MiB | Osservato 1600 volte ]
VITO 6.jpg
VITO 6.jpg [ 2.38 MiB | Osservato 1600 volte ]
VITO 7.jpg
VITO 7.jpg [ 2.35 MiB | Osservato 1600 volte ]
VITO 8.jpg
VITO 8.jpg [ 2.36 MiB | Osservato 1600 volte ]
VITO 9.jpg
VITO 9.jpg [ 2.15 MiB | Osservato 1600 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 22/12/2016, 13:08 
Non connesso

Iscritto il: 27/11/2016, 14:35
Messaggi: 9
Di nuovo un grazie a Riccardo per il gradito contributo.

Maurizio

_________________
colleziono Repubblica e Regno usati,francobolli, frammenti,buste (annulli originali).
Colleziono e studio GNR nuovi ed usati (annulli originali) e fascetti
Mi interessa la storia postale del periodo 1943-1946 ma con un legame indissolubile al francobollo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 22/12/2016, 18:51 
Non connesso

Iscritto il: 20/11/2016, 21:14
Messaggi: 17
Buonasera Riccardo
Trovo utile qualsiasi contributo, la ringrazio quindi di aver inserito tale pubblicazione. Da quanto riportato pare che i commercianti filatelici del nord Italia a quel tempo costituissero una vera e propria lobby con ampi poteri economici e decisionali, al di sopra di tutto e tutti. Le loro " decisioni " erano in grado di condizionare le scelte e l' operato delle direzioni postali, delle autorità militari e di governo. Fortuna che non abbiano condotto loro le operazioni belliche altrimenti ora ci troveremmo in un bel pasticcio. Poco credibile !

_________________
Cordiali saluti

Andreoni Luca

Colleziono: Area italiana a partire dal Regno, tranne Vaticano, San Marino e SMOM

Specializzo e studio le emissioni della Guardia Nazionale Repubblicana


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 23/12/2016, 2:03 
Non connesso

Iscritto il: 11/08/2016, 17:31
Messaggi: 196
Località: Cincinnati, USA
Gampers ha scritto:
Buonasera Riccardo
Trovo utile qualsiasi contributo, la ringrazio quindi di aver inserito tale pubblicazione. Da quanto riportato pare che i commercianti filatelici del nord Italia a quel tempo costituissero una vera e propria lobby con ampi poteri economici e decisionali, al di sopra di tutto e tutti. Le loro " decisioni " erano in grado di condizionare le scelte e l' operato delle direzioni postali, delle autorità militari e di governo. Fortuna che non abbiano condotto loro le operazioni belliche altrimenti ora ci troveremmo in un bel pasticcio. Poco credibile !


Da un punto di vista "estraneo", mi pare che siano stati appunto i commercianti filatelici a condurre le operazioni belliche :? :?

Più seriamente, posso dire che il loro potere potrebbe essere il potere del denaro. I redditi della speculazione filatelica, soprattutto se annualizzati, risultano in percentuali da capogiro. Basta offrire una parte del "guadagno" per trovare qualche partner burocratico o politico.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 23/12/2016, 8:44 
Non connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 485
Io direi che il testo e' interessante per vari motivi:
1) ci mostra che la convinzione dell'impronta ''filatelica'' di queste iniziative di soprastampa era diffusa sin dall'inizio anche negli ambienti che avevano accettato pienamente l'autorita' della RSI;
2) ci mostra la ''lettura'' che di queste vicenda dava la ''burocrazia'' postale dell'epoca;
3) ci racconta le vicende dello ''stock'' filatelico (francobolli fuori corso disponibili per la vendita filatelica) in quel periodo difficile e confuso, vicende che personalmente mi erano ignote (ero convinto che tutto lo stock fosse restato a Roma);
4) ci conferma la ''mania filatelica'' che in quel tragico periodo fu molto diffusa come forma di bene-rifugio.

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 23/12/2016, 10:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2749
Località: COLLEGNO (TORINO)
Ringrazio gli intervenuti, nel commentare quanto scritto dal Saracista, che ovviamente descrive la situazione dal suo punto di vista e quindi ognuno ne trae una propria lettura. Volevo solo aggiungere che questo testo faceva parte della imponente bibliografia, utilizzata nei suoi studi storici postali, del compianto Luciano Buzzetti. Riccardo.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 31/12/2016, 16:58 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2012, 20:39
Messaggi: 2615
prendo a pretesto questo trhead, per salutare tutti gli amici di questo subforum, che leggo sempre con interesse, pur non potendovi partecipare (non essendo mio campo collezionistico).
un buon 2017 proficuo per ritrovamenti!
e buon forum a tutti :D :D :D


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 11/12/2018, 17:30 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 3763
Riprendo questo argomento postando questa cartolina postale ( inviata da un amico) certamente filatelica col 35 cent. di Brescia 4.8.44.
Roby


Allegati:
img246.jpg
img246.jpg [ 566.5 KiB | Osservato 330 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 11/12/2018, 22:46 
Non connesso

Iscritto il: 11/10/2014, 12:23
Messaggi: 350
Per gli appassionati del genere, ecco una comparazione grafica di altri annulli catturati da immagini di oggetti ora disponibili in rete.


Allegati:
PARATICO.jpg
PARATICO.jpg [ 646.65 KiB | Osservato 325 volte ]

_________________
https://espressirsi.wordpress.com/
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010