Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 22/11/2019, 9:23

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 20/09/2016, 18:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
AFFRANCATRICE MECCANICA SPERIMENTALE ANKER
Ufficio postale "ROMA CENTRO" - 1927


CENSIMENTO OGGETTI ED IMPRONTE (aggiornato al 31/08/2019)

* --- 10/08/1927 circolare istitutiva della sperimentazione per una durata di 15 giorni a partire dal 16 agosto 1927
* --- 16/08/1927 inizio attività macchina affrancatrice sperimentale

18/08/1927 impronta raccomandata n.0225 importo: L.1,50 (sola impronta- M.Pozzati - pubblicazione AICAM 1999)
16/09/1927 raccomandata per Milano n.2328 importo: L. 2,25 (fonte: sito AICAM)

* --- 05/10/1927 circolare di proroga sino a nuovo ordine della sperimentazione in corso

21/10/1927 raccomandata per Licata n.7987 importo: L. 1,75 (Collezione Manieri)
25/10/1927 raccomandata per Monselice (PD) n.8815 importo: L. 1,20 (Collezione Manieri)

* --- xx/yy/1927 primo azzeramento automatico del contatore, fra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, per aver raggiunto la cifra massima consentita dalle 4 cifre (9.999)

02/11/1927 raccomandata per Milano n.1009 importo: L. 1,20 (Collezione Manieri)
02/11/1927 assicurata per Antignano (LI) n.0292 importo: L. 2,55 (numerazione diversa per le assicurate) (link-ex collez. Francesco Gerini)
10/11/1927 raccomandata per Firenze n.3091 importo: L. 2,25 (link-ex collez. Francesco Gerini)
23/11/1927 raccomandata per Licata n.6182 importo: L. 2,75 (Collezione Manieri)

* --- xx/yy/1927 secondo azzeramento automatico del contatore fra la terza decade di novembre e la seconda decade di dicembre per aver raggiunto la cifra massima di 9.999

19/12/1927 raccomandata per Potenza n.2707 importo: L.1,75 (fonte: catalogo mostra Montecitorio - Regno d'Italia a cura B. Crevato Selvaggi)


----------------------------------------------------
Impronte censite ......... 9
Raccomandate censite ... 7
Assicurate censite ........ 1
----------------------------------------------------

NOTA

Il censimento dei pezzi ed il confronto fra le date ed il numero progressivo apposto sulle etichette ci consente di aggiornare in modo significativo quanto finora conosciuto:

- gli oggetti postali da me conosciuti e censiti, alla data di aggiornamento del 10/11/2016, sono in totale 6, cui si aggiungono informazioni su altri 2 pezzi - di cui ignoro l'attuale esistenza ed eventuale collocazione - per un totale di 8 alla data del 31/08/2019;

- la macchina sperimentale ANKER rimase in servizio presso l'ufficio postale di Roma Centro fino al dicembre 1927;

- il contatore progressivo della macchina giunse a fine range (9.999) almeno due volte, per cui il numero complessivo di oggetti affrancati sperimentalmente è da considerarsi superiore a 22.700 pezzi
.



==============================================================================


Ciao a tutti,
sto cercando qualunque tipo di informazione sulla macchina affrancatrice sperimentale ANKER che venne utilizzata nell'ufficio postale di ROMA CENTRO da metà agosto e fino ad almeno a novembre 1927 per la accettazione di raccomandate e di assicurate.

Data la scarsa quantità di informazioni disponibili, ogni riferimento storico e, soprattutto, ogni possibile immagine di impronte prese da pubblicazioni o cataloghi d'asta sarebbe graditissimo.

Queste impronte sono, insieme con quelle del fascio filiforme in RSI, fra le massime rarità del collezionismo di affrancature meccaniche italiane.
Anche sul sito dell'AICAM, purtroppo, c'è poco o nulla...

Col vostro aiuto mi piacerebbe riuscire a censire le impronte note (in una nota sul sito AICAM si parla di soli 4 oggetti conosciuti...).

Grazie

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Ultima modifica di Ricercatore il 31/08/2019, 19:04, modificato 59 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 20/09/2016, 19:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Dal sito AICAM (link):

...
Meno note, per la difficoltà di reperire documenti originali dell'epoca, le impronte fornite da una macchina sperimentale di costruzione della Casa tedesca ANKER, messa in uso a Roma dal 16 agosto 1927 a fine settembre 1927 (quindi subito dopo l'introduzione del sistema di affrancatura meccanico in Italia). Il 18.8.27 la macchina eseguiva l'affrancatura n. 225; il 16 settembre l'affrancatura n. 2328 (vedi figura): è pensabile che siano state eseguite in tutto circa 3500-4000 affrancature.
A tutt'oggi è noto il rinvenimento di quattro esemplari: questa impronta è una delle maggiori rarità della meccanofilia italiana.



Immagine

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Ultima modifica di Ricercatore il 21/09/2016, 12:48, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 20/09/2016, 19:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Ultima acquisizione della mia collezione.
Ritengo questa busta davvero importante perché è la prova che il contatore della macchina affrancatrice venne resettato ad un certo punto del suo utilizzo.


Allegati:
40_216.jpg
40_216.jpg [ 98.13 KiB | Osservato 2240 volte ]

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Ultima modifica di Ricercatore il 24/09/2016, 10:52, modificato 22 volte in totale.
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 20/09/2016, 19:43 
Non connesso

Iscritto il: 19/07/2015, 14:52
Messaggi: 146
Sono oggetti veramente rari, e per specialisti. Ho avuto modo di visionare la busta di Laserinvest ma poi ho dovuto concentrare le purtroppo scarse finanze su altro. Sul Novellario 3 a pagina tra pagina 133 e 134 ne parla e propone una catalogazione ( e valutazione per me fuorviante..). L'immagine riportata è pero la stessa dell'Aicam.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 20/09/2016, 19:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
francyphil ha scritto:
Sono oggetti veramente rari, e per specialisti. Ho avuto modo di visionare la busta di Laserinvest ma poi ho dovuto concentrare le purtroppo scarse finanze su altro. Sul Novellario 3 a pagina tra pagina 133 e 134 ne parla e propone una catalogazione ( e valutazione per me fuorviante..). L'immagine riportata è pero la stessa dell'Aicam.


Ciao Francyphil,
grazie per il tuo intervento; non so cosa sia il Novellario, ti sarei davvero grato se, magari per email (storia.postale.rsi@gmail.com) potessi darmi qualche spiegazione in più. Grazie.

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/09/2016, 10:27 
Non connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 529
Il discorso credo che possa interessare parecchi collezionisti e quindi rispondo a Enrico pubblicamente. Il ''Novellario'' e' lo studio sistematico della posta italiana avviato da Franco Filanci ed edito dall'Unificato, giunto attualmente al terzo volume. Di questo esperimento delle affrancatrici da sportello che stampavano su striscioline di carta se ne parla appunto in questo terzo volume. Secondo Filanci, che cita i documenti dell'epoca, esistono impronte con la dicitura ROMA CENTRO Racc. (in nero o violetto) e con la dicitura ROMA CENTRO Ass. in nero (le quotazioni sono ovviamente sempre passibili di divergenze di opinione).
Particolarmente interessanti mi paiono pero' le citazioni normative:
1) circolare del 10 agosto 1927: ''A datare dal 16 corrente sara' messa in opera presso l'ufficio di Roma Raccomandate a titolo di esperimento per la durata di 15 giorni una macchina per l'accettazione automatica delle raccomandate e delle assicurate. A somiglianza di quanto avviene con le macchine affrancatrici, l'importo viene segnato meccanicamente su una striscia di carta che si applica sulle corrispondenze e che contiene nell'ordine: indicazione dell'ufficio di accettazione (Roma Centro), data, numero Racc. o Ass., importo delle tasse riscosse''.
2) circolare del 5 ottobre 1927: ''si avverte che la macchina ...in esperimento nell'ufficio di Roma Centro continuera' a funzionare sino a nuovo ordine''.

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/09/2016, 10:40 
Non connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 529
Aggiungo qualche altro dato. Della questione si occupa anche Mario Pozzati nel suo splendido studio sulle affrancatrici meccaniche negli ufficio postali italiani (AICAM 1999) che cita il testo degli articoli dedicati a questo esperimento dal Corriere Filatelico nel settembre e nel novembre 1927. Nella pubblicazione di Pozzati c'e' anche un'illustrazione che consente di completare i dati gia' indicati da Enrico nel suo mini censimento a proposito della raccomandata n. 0225. Interessanti le indicazioni sulle assicurate...
Allegato:
IMG_20160921_0001.jpg
IMG_20160921_0001.jpg [ 662.18 KiB | Osservato 2273 volte ]

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/09/2016, 10:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Ti ringrazio davvero per i tuoi importanti contributi, Riccardo.

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/09/2016, 11:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
In passato almeno un paio di queste affrancature meccaniche sperimentali sono state inserite in cataloghi di aste della Filatelia Sammarinese.
Se qualcuno riuscisse a recuperare le immagini, sarebbe un bel contributo alla discussione.

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/09/2016, 11:43 
Non connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 529
Non sono riuscito a trovare i vecchia cataloghi della Filsam, ma in compenso ho trovato un'immagine di raccomandata con affrancatura meccanica sperimentale nei volumi della grande Mostra sul Regno d'Italia che si svolse a Montecitorio e che sono stati curati da Bruno Crevato Selvaggi. Si tratta di una raccomandata (la n. 2707) del 19-12-1927: viene quindi confermata l'ipotesi che la macchina sia restata in funzione ancora nel dicembre del '27. Ed Enrico puo' allungare il suo minicensimento
Allegato:
ram.jpg
ram.jpg [ 697.42 KiB | Osservato 2265 volte ]

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/09/2016, 12:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Grazie, Riccardo.

Questa immagine di un oggetto con data dicembre 1927 conferma il dato che già emergeva dall'immagine del pezzo ora nella mia collezione e che è una novità per tutti noi appassionati di storia postale:

il contatore delle raccomandate non è univoco e progressivo, ma ad un certo punto, fra metà settembre e inizio novembre 1927, venne resettato.

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Ultima modifica di Ricercatore il 23/09/2016, 19:46, modificato 3 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/09/2016, 12:22 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 315
Buon giorno, segnalo che su ebay è in vendita il libro di Albano Parini “Studio e catalogazione delle affrancature meccaniche del Regno” – Italia ed occupazioni 1927 – 1943 , edito da A.F.N.B. (Associazione Filatelica e Numismatica Boognese) nel 2004, con più di 500 pagine e molte illustrazioni. Non so se può servire allo scopo. Un caro saluto, Nenad.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 21/09/2016, 12:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Lucev Nenad ha scritto:
Buon giorno, segnalo che su ebay è in vendita il libro di Albano Parini “Studio e catalogazione delle affrancature meccaniche del Regno” – Italia ed occupazioni 1927 – 1943 , edito da A.F.N.B. (Associazione Filatelica e Numismatica Boognese) nel 2004, con più di 500 pagine e molte illustrazioni. Non so se può servire allo scopo. Un caro saluto, Nenad.


Grazie Nenad, ho quel volume che è importante per individuare le diverse macchine affrancatrici, ma non dice molto su questa macchina sperimentale.

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 29/10/2016, 20:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Ho reperito dati su altre 2 raccomandate, per cui ho aggiornato il post iniziale, in attesa di poter mostrare le relative immagini.

Credo sia importante evidenziare che ora si abbiano prove che il contatore a 4 cifre sia stato azzerato almeno due volte nel suo periodo di uso sperimentale, ciò fa pensare che il numero di raccomandate affrancate col sistema sperimentale meccanico Anker possa essere stato di gran lunga maggiore di quanto finora ipotizzato.

Il numero di pezzi conosciuti si è ampliato rispetto alle 4 impronte citate sul sito AICAM, ora siamo a 6 e molto presto penso di poter comunicare nuovi aggiornamenti.

La ricerca continua...

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 30/10/2016, 13:31 
Non connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 529
Ottimo! Attendiamo le immagini...

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/11/2016, 22:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Ecco la prima delle due raccomandate che ho recuperato: 21/10/1927 raccomandata per Licata n.7987 importo: L. 1,75


Allegato:
7987.jpg
7987.jpg [ 327.85 KiB | Osservato 2057 volte ]

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/11/2016, 22:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Ecco anche la seconda: 23/11/1927 raccomandata per Licata n.6182 importo: L. 2,75

Allegato:
6182.jpg
6182.jpg [ 291.38 KiB | Osservato 2057 volte ]

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/11/2016, 22:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Questa è invece un'altra raccomandata che era già nella mia collezione e che non avevo ancora censito: 25/10/1927 raccomandata per Monselice (PD) n.8815 importo: L. 1,20

Allegato:
8815.jpg
8815.jpg [ 213.78 KiB | Osservato 2057 volte ]


Dovrei avere ancora un'altra raccomandata, che però devo ritrovare, non appena la recupero aggiornerò il censimento e mostrerò l'immagine.
Ad oggi ho in collezione 4 raccomandate con questa impronta sperimentale e gli oggetti noti e riprodotti in questa discussione sono così saliti a 6.

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/11/2016, 22:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 356
Le 4 raccomandate che ho in collezione, con le loro date e i numeri progressivi del contatore che mostrano per due volte discontinuità nell'incremento, ci consentono di documentare in modo del tutto inedito ad oggi, ma tuttavia certo, che il contatore della macchina affrancatrice si azzerò automaticamente almeno due volte, per cui il numero di oggetti prodotti durante il periodo di sperimentazione fu di oltre 22.700 pezzi!

Tabella dati medi giornalieri (calcolati come numero progressivo reale / giorni trascorsi da inizio servizio)

Allegato:
Anker_1927.jpg
Anker_1927.jpg [ 56.28 KiB | Osservato 2047 volte ]

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/11/2016, 23:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2016, 21:02
Messaggi: 361
Località: Chiusaforte
Da quello che vedo, essendo il numeratore a sole 4 cifre, chiaramente si deve azzerare tutte le volte che arriva a 9999.
Il ritrovamento di questi documenti ci dice con notevole precisione come avvenne tale azzeramento nel breve arco di tempo in cui fu utilizzata questa macchina. Molto interessante

_________________
Andy66

Socio CFN Tarvisiano


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010