Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 30/10/2020, 17:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/10/2020, 20:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 654
Buona domenica a tutti!
E' tanto tempo che manco dal forum per cui cercherò di farmi perdonare proponendo una ricerca con la quale potremmo migliorare molto la conoscenza della storia postale e della filatelia della Somalia Italiana.

Alla fine degli anni '80 del secolo scorso Paolo Bianchi censì e studiò i documenti postali affrancati con i francobolli "Elefanti e Leoni" non soprastampati, emessi nell'ottobre der 1903, quando il controllo italiano della Somalia si limitava alla costa meridionale, il Benadir, con i quattro uffici postali di Mogadiscio, Merca, Brava e Giumbo.

Pubblicò i risultati della sua ricerca nel suo fondamentale libro Storia dei sevizi postali della Somalia Italiana dalle origini al 1941, Edizioni Vaccari 1992 individuando 18 tariffe differenti, pareggiate con diverse combinazioni di francobolli, a partire dai 2 besa corrispondenti al biglietto aperto e alla cartolina con soli saluti per arrivare a 37 anna e 2 besa dell'affrancatura per 14 porti per destinazione estera.

Allegato:
bianchi.jpg
bianchi.jpg [ 460.58 KiB | Osservato 575 volte ]


Come precisato in calce alla tabella, l'elenco riguarda esclusivamente cartoline viaggiate e lettere commerciali in tariffa visionate dall'autore. Il totale è di 226 pezzi dei quali solo 6 sono con affrancatura tricolore.

Va notato che ben 159 documenti sono cartoline e 32 sono lettere primo porto spedite dopo il dicembre 1905 (quando la tariffa scese a 15 centesimi pari a 1 anna e 2 besa), per cui restano solo 35 documenti di altro tipo: lettere del primo periodo, porti multipli, raccomandate, corrispondenza per l’estero ecc.

Purtroppo a fronte di questa notevole quantità di dati il libro ci mostra solo 4 riproduzioni in bianco e nero e due a colori di qualità inferiore a quella a cui siamo oggi abituati. Sottolineo inoltre di possedere o aver visto documenti che non risultano censiti e d'altro canto non ho mai avuto il piacere di vedere alcuni dei documenti più significativi che compaiono nell'elenco.

Passati 30 anni abbiamo a disposizione strumenti di ricerca e conoscenza ben diversi da queli di cui disponeva Paolo Bianchi: questo forum e la rete in generale ci permettono di comunicare e condividere documenti in tutto il mondo con un semplice clic, nonché di seguire tutte le esposizioni e le vendite all'asta in cui compare materiale di nostro interesse.

Perciò, se la mia proposta incontrerà il vostro favore, abbiamo l'occasione di aggiornare i dati finora disponibili ed approfondire insieme l'esame dei documenti che saranno pubblicati.

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 04/10/2020, 20:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 654
Prima di iniziare, ricordo che le tariffe in uso in Somalia in quel periodo, pur espresse in besa e anna, corrispondevano a quelle in vigore nella madrepatia pareggiando i besa = 2 1/2 centesimi (eventualmente arrotondati a 2 o 3) e 1 anna = 10 centesimi.

Le tariffe per l'interno e per l'Italia e quelle per l'estero vigenti nel 1903, quando fu istituito il servizio postale nel Benadir, possono essere reperite sull'annuario della nostra Associazione

Allegato:
tariffe 1903.jpg
tariffe 1903.jpg [ 508.4 KiB | Osservato 574 volte ]


Allegato:
tariffe estero.jpg
tariffe estero.jpg [ 203.85 KiB | Osservato 574 volte ]


con R.D. 6 ottobre 1905 n. 510 a partire dal 1° settembre 1905 furono modificate le tariffe, ma in Somalia furono applicate a fine dicembre con l’emissione dei soprastampati di Zanzibar.

Allegato:
tariffe 1905.jpg
tariffe 1905.jpg [ 482.8 KiB | Osservato 574 volte ]

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 04/10/2020, 20:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 654
E' stato quando un amico collezionista mi ha inviato le riproduzioni di alcuni pezzi della sua collezione che ho avuto l'idea di promuovere questa ricerca.

Il documento che più mi ha affascinato è questo sacchetto in stoffa spedito per raccomandata da Mogadiscio il 28 febbraio 1906 e impiegato per inviare a Roma un campione senza valore, per la precisione “2 rasoi usati”.

Il plico è affrancato con tre francobolli rispettivamente da 1 besa, 2 besa e 1 anna, per un totale di 1 anna e 3 besa, equivalenti a 18 centesimi. Se ne deduce che i rasoi pesavano tra i 151 e i 200 grammi perché l’affrancatura corrisponde a 4 porti da 2 centesimi più 10 di raccomandazione.

Allegato:
1 ANNA + 3 BESA .jpeg
1 ANNA + 3 BESA .jpeg [ 1.04 MiB | Osservato 572 volte ]

Immagino sia proprio questo l’unico documento di questo tipo censito da Paolo Bianchi e non stento a credere che esso sia e resterà l’unico esistente.

Esaminando bene la busta, si scopre che essa fu “riciclata”: al fronte si nota che le etichette dell’indirizzo e di raccomandazione coprono due bolli tondi di Roma, mentre il francobollo da 2 besa copre il precedente bollo di arrivo a Mogadiscio.

Al retro troviamo indicato come mittente colui che al fronte è il destinatario, ma soprattutto troviamo la sequenza di timbri tipica della corrispondenza spedita dall’Italia alla Somalia in periodo di “costa chiusa”: “Aden Reg. OC. 12 05”; “Mombasa Foreign Registration Departure 19 OC 5”, e “Kisimayu E.A. Protectorate 3 NO 1905”.

Allegato:
1 ANNA + 3 BESA verso.jpeg
1 ANNA + 3 BESA verso.jpeg [ 1.11 MiB | Osservato 572 volte ]

Non troviamo invece traccia di bolli relativi al viaggio di ritorno per l’Italia, ma ciò può spiegarsi qualora il campione fosse stato inviato in un dispaccio chiuso al Console italiano di Aden e da lì a Roma. La mancanza del bollo di arrivo potrebbe dipendere dal fatto che il destinatario lavorava al ministero delle poste.

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 05/10/2020, 16:13 
Connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 650
Carissimo Vittorio, che piacere vedere che ogni tanto ti riaffacci sul Forum AICPM!!!!

Nella fattispecie, purtroppo, come ben sai i miei interessi ''somali'' si riferiscono ad un periodo ben piu' recente di quello che proponi alla nostra attenzione. In ogni caso ti giro un pezzo visto su eBay
Allegato:
b1.jpg
b1.jpg [ 355.34 KiB | Osservato 547 volte ]

Immagino che sia inutile che io mi sobbarchi la fatica di riprodurre i pezzi messi in vendita nella ''collezione Assab'' dispersa in asta Spink nel 2015 dove compaiono sei pezzi con i francobolli del Benadir non soprastampati, perche' presumibilmente gia' noti a Bianchi...

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 05/10/2020, 23:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 654
Buonasera Riccardo,

l'intenzione è di rifare ex-novo il censimento, documentando uno per uno tutti i documenti reperibili. Pertanto ben vengano i pezzi messi all'asta a suo tempo da Spink e quelli che sicuramente tu avrai diligentemente appuntato e archiviato con la tua consueta precisione e competenza.

La lettera che hai pubblicato a mio parere non può entrare nel conteggio, perché fa parte della corrispondenza dei tenenti Vitali e Adorni e degli altri residenti che nel periodo che seguì l'emissione dei soprastampati di Zanzibar si diedero da fare per produrre un po' di materiale "viaggiato" per rifornire il mercato filatelico. Ne ho parlato in un articol pubblicato l'anno scorso sul bollettino dell'AFI
http://www.afi-roma.it/Pubblicazioni/AngoloRaritaFilateliche/AggiornamentoOttobre2019/NOTIZIARIOott2019.pdf

La tariffa di 10 anna corrispondeva, nel 1907, a 5 porti raccomandati ed è improbabile che quella busta contenesse 75 grammi di documenti

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 06/10/2020, 17:48 
Connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 650
Ti allego allora i lotti con francobolli Benadir non soprastampati tratti dalla vendita della collezione Assab:
-cartolina del 7/6/1906 da Giumbo a Milano con 1 besa
Allegato:
1397.jpg
1397.jpg [ 24.83 KiB | Osservato 525 volte ]

-cartolina illustrata del 21/12/1905 da Mogadiscio a Crema con coppia 1 besa
Allegato:
1398.jpg
1398.jpg [ 24.94 KiB | Osservato 525 volte ]

-cartolina del 23/1/1906 da Merca a Milano con coppia 2 besa
Allegato:
1399.jpg
1399.jpg [ 26.38 KiB | Osservato 525 volte ]

-frontespizio di raccomandata da Mogadiscio ad Adi Ugri del 27/12/1904 con 2 anna+ 2 1/2 anna
Allegato:
1400.jpg
1400.jpg [ 25.27 KiB | Osservato 525 volte ]

-frontespizio di raccomandata del 12/2/1904 da Mogadiscio per Massaua rispedita ad Adi Ugri con 1 anna+ 2 1/2 anna + 5 anna
Allegato:
1401.jpg
1401.jpg [ 29.78 KiB | Osservato 525 volte ]

-raccomandata da Mogadiscio a Merca del 28/4/1907 con 10 anna
Allegato:
1402.jpg
1402.jpg [ 20.62 KiB | Osservato 525 volte ]

Gli altri lotti presentano i francobolli del Benadir soprastampati.
Cerchero' se ho archiviato qualche altra asta...

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/10/2020, 12:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 654
Grazie Riccardo,

dei sei documenti di cui mandi le immagini, ben tre mi sembrano difficili da inserire nel censimento in qualità di "cartoline viaggiate e lettere commerciali in tariffa", soprattutto non disponendo della riproduzione del verso.

L'esemplare affrancato con 1 besa (2 centesimi) porta stampato "cartolina postale" ed è timbrata in data successiva all'entrata in vigore del R.D. 8 ottobre 1905 che istituiva la nuova tariffa per le cartoline illustrate. E' quindi praticamente impossibile che sia stata accettata ed inoltrata con l'affrancatura corrispondente alla tariffa stampe.
Se avesse al verso un timbro di arrivo sarebbe l'unico esempio noto di documento viaggiato con questa tariffa, altrimenti sospetto che possa trattarsi di una delle numerose cartoline affrancate ed annullate di favore e che qualcuno non abbia resistito alla tentazione di aggiungerci un indirizzo.

La seconda cartolina è correttamente affrancata 2 besa (5 centesimi) tariffa per cartolina illustrata, ma appare quasi impossibile che possa essere stata accettata e inoltrata praticamente senza indirizzo: Crema contava all'epoca 20.000 abitanti e non credo che il postino conoscesse tutti i concittadni. Vale quindi lo stesso ragionamento del punto precedente.

La lettera affrancata com un francobollo da 10 anna ed indirizzata al capitano Pantano è praticamente identica a quella indirizzata al tenente Vitali già esaminata: stessa affrancatura, stesso periodo, stesso ufficio di partenza, stessa destinazione. E' interessante notare che i numeri delle raccomandate e le date di spedizione sono rispettivamente n. 629 del 20 maggio 07 e il n. 169 del 13 maggio 07, per cui in una settimana sono state spedite ben 230 raccomandate!

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/10/2020, 13:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 654
La cartolina spedita il 23 gennaio 1906 da Mogadiscio è giunta a Milano 1l 15 febbraio seguente ed è affrancata 4 besa (10 centesimi), tariffa per cartolina di corrispondenza. Paolo Bianchi censì a suo tempo 64 cartoline con questa tariffa ma solo 3 con questa combinazione di valori.

Mi piace molto la raccomandata da Mogadiscio 27 dicembre 1904 a Adi Ugri (Eritrea) affrancata per 4 anna e 2 besa (45 centesimi) pari al primo porto di raccomandata per l'interno a quella data. Paolo Bianchi censì 14 raccomandate primo porto di cui 12 con questa combinazioni di francobolli.
Peccato non avere l'immagine del retro per documentare il percorso seguito ed il tempo impiegato per la consegna. Pubblicherò una cartolina spedita nel giugno del 1906 da Mogadiscio ad un ufficiale di stanza a Adi Caié che permette di documetare questi aspetti.

Bello anche il frontespizio di raccomandata triplo porto con affrancatura tricolore di 8 1/2 anna (85 centesimi) del 12 febbraio 1904 da Mogadiscio a Massaua e Adi Ugri. Paolo Bianchi censì una sola raccomandata con questa affrancatura e proprio con questa combinazione di valori: vedremo in seguito se questo resterà l'unico esempio.
Va notato poi che siamo nei primissimi mesi di funzionamento del servizio postale in Somalia (la prima data nota per l'annullo è il 12 ottobre 1903)

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/10/2020, 13:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 654
Cartolina spedita il 30 giugno 1906 da Mogadiscio e diretta a Adi Caiè, in Eritrea, affrancata con un francobollo da 1 anna, pari ai 10 centesimi necessari per una cartolina postale per l’interno. Si tratta della seconda tariffa più comune, censita da Bianchi in 56 esemplari, ma è ugualmente molto interessante dal punto di vista storico postale.


Allegato:
1 ANNA 1.jpeg
1 ANNA 1.jpeg [ 618.87 KiB | Osservato 505 volte ]

Chi non conosce bene la geografia e la storia del Corno d’Africa potrebbe pensare che la Somalia e l’Eritrea fossero tra loro vicine e ben collegate: in realtà l’unico collegamento possibile era quello marittimo e per questa via la distanza tra Mogadiscio e Massaua è di oltre 3.000 chilometri.
In più, a causa monsone, la nostra cartolina giunse al porto eritreo solo il 21 luglio.
Il giorno seguente, 22 luglio, la cartolina arrivò all’Asmara, distante poco più di 100 chilometri ma a oltre 2.300 metri sul livello del mare e da lì impiegò ancora sette giorni per coprire i 100 difficili chilometri che separavano la capitale eritrea da Adi Caiè ove si trovava la quarta compagnia del secondo battaglione indigeni comandata dal tenente Andriani. In pratica una missiva tra le due colonie italiane del Corno d’Africa fu recapitata dopo 29 giorni, di più del tempo mediamente necessario per raggiungere qualunque destinazione in MadrePatria.

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/10/2020, 14:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 21:12
Messaggi: 654
La prima cartolina pubblicata da Riccardo mi ha stuzzicato la memoria. Rovistando qua e la ho trovato una sua gemella, spedita sempre da Mogadiscio, indirizzata alla stessa persona e con la stessa inspiegabile (almeno per me) affrancatura;

Allegato:
1 BESA.jpeg
1 BESA.jpeg [ 521.87 KiB | Osservato 500 volte ]

Appare strano che sia stata spedita il 3 giugno del 1906, tre giorni prima dell'altra, quando si era in periodo di "costa chiusa" e la posta partiva da Mogadiscio a malapena una o due volte al mese. E' anche vero che la scrittura è diversa (ma neanche tanto) e in questo caso avremmo due persone con scrittura simile che compirono lo stesso errore nell'affrancare due cartoline per lo stesso destinatario.
Se qualcuno mi può aiutare a dare una spiegazione logica alla affrancatura utilizzata, sarò ben lieto di aggiungere queste due cartoline al censimento.

_________________
Fortunato possessore di una bellissima collezione di Somalia Italiana: Francobolli, Storia postale, Annullamenti, Posta Militare, Navi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/10/2020, 15:48 
Connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 650
Sono d'accordo con te: in quei primi tempi della posta in Somalia la tentazione di creare oggetti ''filatelici'' era sicuramente assai forte. Vediamo se mi viene qualche altra idea...

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/10/2020, 16:25 
Connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 650
Sui volumi a cura di Bruno Crevato Selvaggi per il Regno d'Italia figurano tre pezzi di Benadir non soprastampati che non mi sembra fossero tra quelli illustrati nel volume di Bianchi.
Il primo e' una cartolina da Brava per Palermo, risalente addirittura al 27-11-1903; l'affrancatura e' di 1 anna
Allegato:
a1.jpg
a1.jpg [ 649.11 KiB | Osservato 496 volte ]

Il secondo e' una raccomandata da Giumbo per Novara del 12-6-1904 con 2 1/2 anna+ 2 anna. Era un periodo di posta chiusa e la lettera e' stata trasportata a Chisimaio e poi a Zanzibar
Allegato:
a2.jpg
a2.jpg [ 787.26 KiB | Osservato 496 volte ]

Il terzo pezzo e' una lettera piu tarda da Itala nel marzo 1907 per Mogadiscio; affrancata con 1 anna+2 besa
Allegato:
a3.jpg
a3.jpg [ 757.96 KiB | Osservato 496 volte ]


Mi sono preso la briga di risfogliare i volumi AICPM sull'Italia in Africa Orientale e non e' che ci sia molto:
-una lettera da Brava a Mogadiscio del 26/11/1903 con 2 anna
Allegato:
a4.jpg
a4.jpg [ 1.28 MiB | Osservato 496 volte ]

-una raccomandata da Brava a Roma 28/12/1903 con 5 anna
Allegato:
a6.jpg
a6.jpg [ 769.6 KiB | Osservato 496 volte ]

e infine una cosa che non ti piacera': una letterina da Brava a Mogadisciodel dicembre 1906 con 1 besa...
Allegato:
a5.jpg
a5.jpg [ 757.58 KiB | Osservato 496 volte ]

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 08/10/2020, 13:12 
Connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 650
Tra le vecchie carte ho ritrovato le fotocopie di una collezione esposta tantissimi anni fa in un una mostra FSFI e niente da fare. Tre soli pezzi con Benadir non soprastampati e neanche uno convincente sotto il profilo postale.
-lettera da Merca a Mogadiscio del 10-2-1906 con 1 besa...
Allegato:
aa.jpg
aa.jpg [ 1.04 MiB | Osservato 478 volte ]

-lettera da Merca a Mogadiscio 21-4-1907 con 1 anna + segnatasse da 20 centesimi
Allegato:
aa1.jpg
aa1.jpg [ 550.88 KiB | Osservato 478 volte ]

-raccomandata da Mogadiscio a Merca 26-4-1907 con 10 anna
Allegato:
aa3.jpg
aa3.jpg [ 577.47 KiB | Osservato 478 volte ]

Successivamente alla stessa collezione e' stato aggiunto questo pezzo:
-da Brava a Mogadiscio 16-2-06 con 5 anna
Allegato:
aa3.jpg
aa3.jpg [ 161.73 KiB | Osservato 477 volte ]

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 08/10/2020, 17:43 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2012, 11:13
Messaggi: 39
Ciao Vittorio
è un piacere ritrovarti sul FORUM fra l'altro con un argomento moto interessante.
Spero che il tuo censimento dia buoni risultati e intanto ti allego qualche pezzo
dalla collezione.
Piero


Allegati:
2 ANNA lettera primo porto.jpeg
2 ANNA lettera primo porto.jpeg [ 111.38 KiB | Osservato 464 volte ]
1 ANNA + 1 BESA biglietto aperto racc. - verso .jpeg
1 ANNA + 1 BESA biglietto aperto racc. - verso .jpeg [ 114.28 KiB | Osservato 464 volte ]
1 ANNA + 1 BESA biglietto aperto raccomandato- uno noto.jpeg
1 ANNA + 1 BESA biglietto aperto raccomandato- uno noto.jpeg [ 131.41 KiB | Osservato 464 volte ]
1 ANNA cartolina.jpeg
1 ANNA cartolina.jpeg [ 170.24 KiB | Osservato 464 volte ]
2 BESA biglietto aperto.jpeg
2 BESA biglietto aperto.jpeg [ 102.74 KiB | Osservato 464 volte ]
2 BESA cartolina.jpeg
2 BESA cartolina.jpeg [ 145.32 KiB | Osservato 464 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 09/10/2020, 7:42 
Connesso

Iscritto il: 20/09/2012, 9:47
Messaggi: 650
Ho trovato una paio di pezzi su un catalogo di una vecchissima asta:
-raccomandata da Mogadiscio per la Svizzera del 12-2-1904 con 2 anna+ 2 1/2 anna+2 besa
Allegato:
ab.jpg
ab.jpg [ 630.87 KiB | Osservato 440 volte ]

-da Brava a Mogadiscio 16-2-1906 con 5 anna
Allegato:
ab1.jpg
ab1.jpg [ 386.89 KiB | Osservato 440 volte ]


Una decina di pezzi sono sono proposti in questo articolo che e' stato scritto proprio dal nostro amico ''ingegnè''
Allegato:
08Sismondo.pdf [22.6 MiB]
Scaricato 11 volte

_________________
Riccardo Bodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 09/10/2020, 8:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 375
Un plauso a Ingegnè per la magnifica partecipazione e a Riccardo che l'ha proposta sul sito!

ps:
finalmente ho capito di cosa tratti questo topic... Filonardi ha fatto scattare una sinapsi ormai avvolta dalla polvere dell'oblio!

Da vecchio collezionista di cartamoneta italiana, ricordo questo pezzo, oggetto dei miei desideri e rimasto tale, perché abbandonai la cartamoneta per la storia postale.

Immagine

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010