Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 19/11/2019, 3:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 07/04/2019, 11:08 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2012, 20:39
Messaggi: 2780
mi accorgo ora che l'ultimo pz. era già stato inserito, me ne scuso.
Ora altra cartolina per l'invio di pacchi di pane al militare prigioniero a Theresienstadt (Terezin).
Per tornare sull'argomento sopravvivenza citato da Renato , inserisco questo stralcio di descrizione della "vita" nel campo (da Wikipedia):

A Terezín furono tenuti prigionieri anche militari italiani catturati: Carlo Salsa, ufficiale d'artiglieria, prigioniero nel campo, catturato nel 1917 prima di Caporetto, scrisse nel suo diario: «Al campo della truppa, prossimo al nostro, sono concentrati 15.000 soldati: ne muoiono circa 70 al giorno per fame. Spesso questi morti non vengono denunciati subito per poter fruire della loro razione di rancio, i compagni li tengono nascosti sotto i pagliericci fino a che il processo di decomposizione non rende insopportabile la loro presenza»


Allegati:
Digitalizzato_20190407 (7).jpg
Digitalizzato_20190407 (7).jpg [ 36.38 KiB | Osservato 352 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 23/04/2019, 20:01 
Non connesso

Iscritto il: 17/04/2016, 21:48
Messaggi: 323
Cartolina domanda-risposta integrata con 5 cent nella parte domanda inviata a militare imprigionato in Prussia.
Spedita dalla Signora Trevisan "paesi occupati Italia via Udine".
La cartolina oltre i timbri della censura -Croce rossa ( in blu) è stata timbrata a Roma.

Perdonate la mia ignoranza ma perchè venne timbrata a Roma?
La parte risposta non venne usata dal prigioniero forse perchè non ammessa?


Allegati:
cartolina leoni domanda risposta inviata a prigioniero in prussia.jpg
cartolina leoni domanda risposta inviata a prigioniero in prussia.jpg [ 1.37 MiB | Osservato 294 volte ]
cartolina leoni domanda risposta inviata a prigioniero in prussia retro.jpg
cartolina leoni domanda risposta inviata a prigioniero in prussia retro.jpg [ 1.43 MiB | Osservato 294 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 23/04/2019, 22:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/11/2012, 20:12
Messaggi: 639
Fabrizio544 ha scritto:
Perdonate la mia ignoranza ma perchè venne timbrata a Roma?
Non è timbrata a Roma ma a Romans - Poste Italiane, uno degli uffici postali italiani aperti dopo l'occupazione di territori già austriaci. Oggi il nome completo è Romans d'Isonzo (provincia di Gorizia).
Michele

_________________
- la filatelia comincia dove il catalogo finisce
- ars longa, vita brevis


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 24/04/2019, 8:35 
Non connesso

Iscritto il: 17/04/2016, 21:48
Messaggi: 323
Grazie Michele!

A volte la mente legge quello che vuole leggere. Ero convinto fosse Roma n 8
Grazie ancora


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 24/04/2019, 10:31 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2012, 20:39
Messaggi: 2780
Mi scuserete ma sono in viaggio e scrivo in furia dal cellulare. Forse una risposta al non utilizzo della seconda parte risposta Dell intero deriva dal tipo di prigioniero...la moglie scrive da Romans liberata dall Austria. Ma il soldato era inqudrato essendo cittadino austriaco di lingua italiana in qualche reparto Dell esercito imperialregio e spedito come di solito sul fronte orientale. Infatti l"indirizzo e' Russia e non Prussia.Si vede anche un timbro rettangolare in cirillico.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 24/04/2019, 15:26 
Non connesso

Iscritto il: 17/04/2016, 21:48
Messaggi: 323
In effetti in prima istanza avevo pensato che fosse un militare italiano arruolato nellesercito austriaco e imprigionato in Russia . Il timbro sembra riportare qualche lettera in cirillico ma non è chiaro. Valutata l' ortografia della scrivente ho pensato ad una storpiatura da Prussia a Russia. Ma ora alla luce di quanto spiegato da Michele e dal tuo parere credo proprio fosse diretto in Russia.
Grazie ancora


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 24/04/2019, 19:44 
Non connesso

Iscritto il: 09/09/2012, 20:39
Messaggi: 2780
Che io sappia non c'erano soldati italiani nei campi russi (eravamo alleati). C'erano soldati austroungarici di lingua italiana. E' interessante notare che nonostante il bel nome veneto Trevisan , la moglie del soldato indica Romans (per noi terra italiana liberata tanto da meritarsi il timbro dell'uff.postale POSTE ITALIANE!) come Paesi Occupati (mi sa proprio in quel senso, cioè che il paese era occupato per loro, non liberato :lol: :lol: ).
Chissà forse il soldato, irredento(?), ha seguito le vicende di quei militari che passati all'esercito italiano nelle complesse vicende post rivoluzione di ottobre, sono confluiti nelle ns. truppe in Estremo Oriente (Legione irredenta etc. descritti anche nel bel libro sulle missioni all'estero da Astolfi e ora riportati alla memoria anche sulle pagine della rivista AICPM).


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010