Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 20/03/2019, 22:10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 22/01/2015, 16:23 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 311
Presento un interessante oggetto proposto per la prossima asta del 24 gennaio da parte di una nota casa d'aste. Si tratta di una cartolina illustrata di Belgrado affrancata con due valori da 1,50 dinari della serie jugoslava cosiddetta "Pietro grande" con la soprastampa tedesca in diagonale SERBIEN. Risulta inviata da Belgrado (manoscritto) attraverso la Posta Militare 10 Sezione B il 29 gennaio 1942. Solo che in quella data la PM 10 A Sezione B non era funzionante, dato che è stata aperta solo dal 25 maggio al 10 settembre 1941 a Karlovac e successivamente dal 12 maggio al 27 giugno 1942 a Sarajevo, entrambi all'epoca all'interno dello Stato Indipendente Croato. Ai lati dei francobolli si nota la firma del perito ed il pezzo è venduto con l'attestato di Sorani. Che ve ne sembra?
P.S. La posta militare abitualmente viaggiava da Belgrado o attraverso la PM 700, o con un distaccamento della PM 10, ma non PM 10 Sez. B.


Allegati:
PM 10 B.jpg
PM 10 B.jpg [ 47.7 KiB | Osservato 1209 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 01/02/2015, 18:43 
Non connesso

Iscritto il: 08/09/2012, 8:45
Messaggi: 338
Anche se non colleziono la seconda guerra, questi argomenti destano il mio interesse, ho voluto indagare ed a pag. 290 del monumentale studio del Cecchi e Cadioli edito dallo Stato Maggiore leggo dopo Ufficio P.M 10 - SEZ. B (Karlovac) un Ufficio P.M. 10 - NUCLEO STACCATO (Belgrado) funzionante dal 3/7/1941 al 13/2/1942 per l'inizio del funzionamento dell'Ufficio P.M. 700. Mi domando, non può essere che durante o parte di questo periodo abbia usato il timbro della Sezione B?
G. Polverari


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 01/02/2015, 19:45 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 311
Potrebbe essere ed era venuto in mente anche a me. Trovo interessante che il pezzo sembra sia stato tolto dall’asta dopo la mia segnalazione! La PM 10 ha continuato ad inviare oggetti da Belgrado anche oltre le date segnalate da Cecchi e Cadioli e quando a Belgrado era già in funzione la PM 700. Presento una CF inviata da Belgrado con la PM 10 agli inizi del febbraio 1943. Per quanto riguarda il timbro di Zemun, poco visibile, è uno dei timbri bilingui (italiano e tedesco) in quanto a servizio di una postazione italiana in zona controllata dai Tedeschi. Un altro è quello della stazione di Zagabria Sava sul quale avevo già fatto una segnalazione l’anno passato. Sul timbro di Zemun ci sono nella parte centrale le denominazioni della città in lettere maiuscole, su due righe sovrapposte (ZEMUN SEMLIN) ed intorno le scritte, in caratteri minuscoli, Comando Militare di Stazione (in alto) e Italienischer Bahnhof Offizier (in basso) separati su entrambi i lati da una stella. Non ci sono stemmi italiani in mezzo.


Allegati:
Commento file: Cartolina in franchigia inviata il 1 febbraio 1943 con la Posta Militare 10 a Vercelli. Sul fronte è impresso due volte, poco leggibile, il timbro della sezione militare di ZEMUN SEMLIN in Croazia, alla periferia di Belgrado. Il militare si confonde e parla di Stalingrado e, pur scrivendo alla moglie, si firma con il cognome. Manoscritto: “ 25.1.1943. – slavia sTalingrado”.
PM 10 da Belgrado (2).jpg
PM 10 da Belgrado (2).jpg [ 252.23 KiB | Osservato 1157 volte ]
PM 10 da Belgrado (1).jpg
PM 10 da Belgrado (1).jpg [ 270.87 KiB | Osservato 1157 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 02/02/2015, 21:11 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 3688
Sul Cecchi e Candioli a riguardo alla p.m.10 sezione staccata di Belgrado è scritto:
13.2.42 Chiuso, in dipendenza dell'inizio del funzionamento a Belgrado dell' ufficio p.m. 700. Il personale rientra all'ufficio principale.
Si presume che anche i timbri siano ritornati a Susak. Del resto , mi sembra strano che abbia continuato oltre un anno ad annullare la corrispondenza in partenza da Belgrado. ( chi l'ha fatto?). Non ho trovato nessuna nota a riguardo.Ho notato però che le date manoscritte sulla mia e la sua sono molto prima di quelle dell'annullo. Questo mi fa pensare che la corrispondenza sia stata consegnata e annullata a Susak al ritorno da Belgrado. Sia chiaro che questa è solo una mia idea che potrebbe essere smentita.
Saluti
Roby2000


Allegati:
Digitalizzato_20150202.jpg
Digitalizzato_20150202.jpg [ 1.24 MiB | Osservato 1128 volte ]
Digitalizzato_20150202 (2).jpg
Digitalizzato_20150202 (2).jpg [ 1.2 MiB | Osservato 1128 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 02/02/2015, 22:26 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 311
Penso anch'io sia andata così. Da Belgrado alla stazione di Zemun e da lì probabilmente col treno, via Zagabria, a Fiume. Esisteva ancora il Servizio Messaggeri (Fiume - Belgrado) di cui non si conosce il timbro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 17/02/2018, 15:48 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 3688
Lettera affrancata col non comune 50 cent. soprastampato P.M. usato in Italia dove non aveva validità.P.M. 10 Sez. B 30.5.43. Postumia
Roby


Allegati:
PM 10 sez. B - 30.5.43.jpg
PM 10 sez. B - 30.5.43.jpg [ 91.03 KiB | Osservato 667 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 27/01/2019, 19:55 
Non connesso

Iscritto il: 05/06/2013, 11:23
Messaggi: 311
Ho fatto un’interessante “scoperta” su eBay. C’è in vendita (per 150,00 Euro!) un biglietto postale inviato il 9 marzo 1942 con la Posta Militare 10 Sezione B da Belgrado (!?) a Roma. Si ripresenta così la stessa situazione di quella osservata all’inizio di questo thread. Allora c’erano i francobolli con la soprastampa tedesca in obliquo SERBIEN e oggi il timbro bilingue, italiano e tedesco, della postazione italiana alla stazione di Belgrado. Bollo militare violetto STATO MAGGIORE R. ESERCITO ITALIENISCHER TRASPORTVERBINDUNG SOLL. (Ufficio italiano di trasporti di collegamento)
Il bollo PM 10 Sez. B non è conosciuto in data marzo 42 in quanto il relativo ufficio era stato chiuso a Karlovac il 10-9-1941 e sarà riaperto a Sarajevo il 12-5-1942. In questo caso è stato usato il 9-3-1942 al posto della PM 700 di stanza a Belgrado come indicato espressamente all'interno della lettera.
Dobbiamo pensare quindi che il bollo PM 10 Sez. B sia stato usato a Belgrado sia nel gennaio che nel marzo 1942? E chi e perché usava questo timbro? La PM 700?
Un saluto a tutti, Nenad.


Allegati:
10B Belgrado.jpg
10B Belgrado.jpg [ 306.98 KiB | Osservato 289 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 27/01/2019, 22:17 
Non connesso

Iscritto il: 12/04/2013, 20:48
Messaggi: 307
I giorni scorsi stavo cercando di capire qualcosa di più di questa franchigia, penso a questo punto che possa entrare anche se a margine nell'argomento per via del timbro Zemun, qualora non fosse così vi chiedo anticipatamente scusa.
Allegato:
PMxxx 001.jpg
PMxxx 001.jpg [ 342.17 KiB | Osservato 281 volte ]

Allegato:
PMxxx retro 001.jpg
PMxxx retro 001.jpg [ 290.66 KiB | Osservato 281 volte ]

Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 28/01/2019, 17:59 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 3688
Lucev Nenad ha scritto:
Ho fatto un’interessante “scoperta” su eBay. C’è in vendita (per 150,00 Euro!) un biglietto postale inviato il 9 marzo 1942 con la Posta Militare 10 Sezione B da Belgrado (!?) a Roma. Si ripresenta così la stessa situazione di quella osservata all’inizio di questo thread. Allora c’erano i francobolli con la soprastampa tedesca in obliquo SERBIEN e oggi il timbro bilingue, italiano e tedesco, della postazione italiana alla stazione di Belgrado. Bollo militare violetto STATO MAGGIORE R. ESERCITO ITALIENISCHER TRASPORTVERBINDUNG SOLL. (Ufficio italiano di trasporti di collegamento)
Il bollo PM 10 Sez. B non è conosciuto in data marzo 42 in quanto il relativo ufficio era stato chiuso a Karlovac il 10-9-1941 e sarà riaperto a Sarajevo il 12-5-1942. In questo caso è stato usato il 9-3-1942 al posto della PM 700 di stanza a Belgrado come indicato espressamente all'interno della lettera.
Dobbiamo pensare quindi che il bollo PM 10 Sez. B sia stato usato a Belgrado sia nel gennaio che nel marzo 1942? E chi e perché usava questo timbro? La PM 700?
Un saluto a tutti, Nenad.

E' un bel rompicapo e sarebbe interessante poter conoscere la risposta. Di regola, quando un ufficio staccato chiudeva, il bollo ritornava all'ufficio principale fino al prossimo impiego ed era la cosa più logica. Il primo documento poteva dare dei sospetti, ma un secondo conferma un reale uso in tempo di chiusura.Mi sembra stano che nel Cecchi e Cadioli ,così meticoloso, non ne faccia cenno l'uso a Belgrado già servito dalla P.M. 700. La mia idea era che questi documenti fossero transitati a Sussak senza annullo di partenza e quì annullati causalmente con P.M. 10 Sez. B, visto che l'annullo doveva trovarsi nell'ufficio principale. Caro Nenad , come te , sarei curioso ad avere delle risposte, anche se penso che sarà difficile. Se qualche socio ha notizie in merito...
Ciao
Roby


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 28/01/2019, 18:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2721
Località: COLLEGNO (TORINO)
andrea ha scritto:
I giorni scorsi stavo cercando di capire qualcosa di più di questa franchigia, penso a questo punto che possa entrare anche se a margine nell'argomento per via del timbro Zemun, qualora non fosse così vi chiedo anticipatamente scusa.
Allegato:
PMxxx 001.jpg

Allegato:
PMxxx retro 001.jpg

Andrea

Ciao Andrea io penso che possa rientrare sicuramente nel thread la tua franchigia con il timbro in gomma inerente alla Sezione Militare di ZEMUN SEMLIN in Croazia.Saluti Riccardo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PM 10 Sezione B
MessaggioInviato: 28/01/2019, 18:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/05/2015, 19:41
Messaggi: 2721
Località: COLLEGNO (TORINO)
Roby2000 ha scritto:
Lucev Nenad ha scritto:
Ho fatto un’interessante “scoperta” su eBay. C’è in vendita (per 150,00 Euro!) un biglietto postale inviato il 9 marzo 1942 con la Posta Militare 10 Sezione B da Belgrado (!?) a Roma. Si ripresenta così la stessa situazione di quella osservata all’inizio di questo thread. Allora c’erano i francobolli con la soprastampa tedesca in obliquo SERBIEN e oggi il timbro bilingue, italiano e tedesco, della postazione italiana alla stazione di Belgrado. Bollo militare violetto STATO MAGGIORE R. ESERCITO ITALIENISCHER TRASPORTVERBINDUNG SOLL. (Ufficio italiano di trasporti di collegamento)
Il bollo PM 10 Sez. B non è conosciuto in data marzo 42 in quanto il relativo ufficio era stato chiuso a Karlovac il 10-9-1941 e sarà riaperto a Sarajevo il 12-5-1942. In questo caso è stato usato il 9-3-1942 al posto della PM 700 di stanza a Belgrado come indicato espressamente all'interno della lettera.
Dobbiamo pensare quindi che il bollo PM 10 Sez. B sia stato usato a Belgrado sia nel gennaio che nel marzo 1942? E chi e perché usava questo timbro? La PM 700?
Un saluto a tutti, Nenad.

E' un bel rompicapo e sarebbe interessante poter conoscere la risposta. Di regola, quando un ufficio staccato chiudeva, il bollo ritornava all'ufficio principale fino al prossimo impiego ed era la cosa più logica. Il primo documento poteva dare dei sospetti, ma un secondo conferma un reale uso in tempo di chiusura.Mi sembra stano che nel Cecchi e Cadioli ,così meticoloso, non ne faccia cenno l'uso a Belgrado già servito dalla P.M. 700. La mia idea era che questi documenti fossero transitati a Sussak senza annullo di partenza e quì annullati causalmente con P.M. 10 Sez. B, visto che l'annullo doveva trovarsi nell'ufficio principale. Caro Nenad , come te , sarei curioso ad avere delle risposte, anche se penso che sarà difficile. Se qualche socio ha notizie in merito...
Ciao
Roby

Roby hai perfettamente ragione e qui si tratta di risolvere un bel rompicapo... la tua ipotesi, sul casuale annullo del guller P.M.10 Sez.B durante il transito a Sussak potrebbe essere una ipotesi abbastanza verosimile...ma pure io non sono in grado di fornire ulteriori notizie in merito.Ricky.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010