Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 24/01/2019, 9:07

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Legione Croata in Italia e in Russia
MessaggioInviato: 11/02/2013, 20:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25/09/2012, 15:52
Messaggi: 335
ciao a tutti,

volevo aprire una nuova discussione sulla Legione Croata, reparto inglobato nell'esercito italiano, composta da militari di origine croata e addestrata in Italia.

qui sotto due righe riprese da internet:

I croati formarono una legione che venne aggregata al regio esercito Italiano. La legione era costituita da 2 battaglioni di camicie nere e un reparto di artiglieria. La sua forza ammontava a circa 1.300 uomini ed era classificata motorizzata. Dall'aprile del 1942 entrò a far parte della 3a divisione celere inviata sul fronte russo e sciolta nel corso della ritirata dal Don. Già dalla metà del 1941 i croati avevano costituito un reggimento che combatteva sotto bandiera tedesca. A questi si era aggiunto un contingente aereo e uno marino su altri teatri bellici. La costituzione di una marina croata era stata vietata dall'Italia. L'invito da parte italiana a costituire una analoga unità era stato visto con sospetto, dopo che l'Italia aveva ospitato, foraggiato e addestrato fuorusciti Ustascia a Borgo Taro e in Toscana. Le pressioni portarono all'effettiva costituzione di una legione a Varazdin, ai confini con l'Ungheria, paese dove avevano operato altri fuoriusciti. L'addestramento dell'unità venne svolto nella lotta antipartigiana su territorio jugoslavo. Molti dei suoi componenti parlavano già italiano, erano stipendiati e vestivano, fascetti compresi, all'Italiana come le camicie nere dalle quali dipendevano organicamente. Dopo un periodo di addestramento ulteriore a Riva del Garda, per integrasi nella realtà italiana, giurarono fedeltà al Duce e al Poglavnik Pavelic. A scaglioni, da marzo, via ferrovia furono mandati in Ucraina. Il ricongiungimento dei reparti ebbe termine il 16 aprile ricevendo in dotazione numerosi mezzi di trasporto. Fin dalle prime esperienze di guerra a fianco della Tagliamento, erano insorti problemi, sia di direzione, che politici che ne avevano sconsigliato l'utilizzo continuativo in prima linea. (lo stato Croato aveva ufficialmente un Re Italiano, Ajmone d'Aosta che non prese mai possesso del regno). A luglio l'unità era di nuovo in linea, non palesando ulteriori remore. Diverse ricompense furono assegnate ai suoi uomini e diversi furono i caduti. La legione croata, a dicembre del 1942, subì la stessa sorte toccata agli Italiani del regio esercito, con l'aggravante che i Russi difficilmente li consideravano prigionieri. Al termine della ritirata nuovi volontari erano pronti sia per la Germania che per l'Italia. Sempre a Riva del Garda i legionari continuarono ad addestrarsi anche dopo il 25 Luglio 1943. Il giorno 8 settembre, quando i tedeschi imposero la resa a tutti i reparti, si trovarono ad affrontare anche una piccola aliquota della Legione Croata che lascio sul campo diversi caduti ivi sepolti. Il resto venne rimpatriato e andò a costituire la 373 e 392a divisione tedesca della N.D.H..


proporno un pezzo della mia collezione:

CF da PM 3200 il 20.7.43 con lineare e tondo del Battaglione Complementi Croato dopo ilm rientro dalla Russia.
notate anche il mittente: è il noto giudice Santi Licheri, reso famoso dalla trasmissione televisiva Forum

Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 11/02/2013, 20:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25/09/2012, 15:52
Messaggi: 335
allego anche alcune fotografie, sempre dalla mia collezione:

1.5.42 Fronte Russo: ufficiali italiani e della Legione Croata sulle prime linee

Immagine


29.4.42 L'arrivo al CSIR, in una stazione avanzata del fronte russo, della Legione Croata con le CCNN del CSIR

Immagine

9.5.42 Fronte Russo: il Generale Messe, comandante del CSIR, passa in rivista la Legione Croata recentemente incorporata nel CSIR

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12/02/2013, 11:31 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 3608
complimenti per le splendide e inedite foto
Roby2000


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 03/07/2013, 15:47 
Non connesso

Iscritto il: 12/09/2012, 17:37
Messaggi: 232
Aggiungo a quanto inserito da Fotoelettrico un piccolo contributo.
Si tratta di 3 CP da k.2 spedite dalla Croazia ad un sottotenente appartenente alla Legione Croata di stanza a Riva del Garda.
La prima postalizzata a Zagabria (22.6.43) per Trieste e successivamente rispedita a Riva;
La seconda spedita da Lubiana (2.7.43) con l'indirizzo corretto di Riva e controllata dalla censura in data 3.8.43;
La terza, infine, senza timbri di partenza ed annotazioni manoscritte, viene censurata il 23.8.43.
Non è molto, confido che altri possano aggiungere altri documenti più interessanti
Allegato:
1aF.jpg
1aF.jpg [ 213.26 KiB | Osservato 1433 volte ]
Allegato:
2aF.jpg
2aF.jpg [ 1011.35 KiB | Osservato 1433 volte ]
Allegato:
2bF.jpg
2bF.jpg [ 197.47 KiB | Osservato 1433 volte ]
Allegato:
3aF.jpg
3aF.jpg [ 206.44 KiB | Osservato 1433 volte ]
Allegato:
3bF.jpg
3bF.jpg [ 207.36 KiB | Osservato 1433 volte ]


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 04/07/2013, 8:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/09/2012, 18:39
Messaggi: 350
Argomento interessante quanto poco conosciuto.
Grazie a chi ha postato i contributi documentali e informativi.

_________________
I miei siti:

- STORIA POSTALE DELLA R.S.I.
- STORIA POSTALE DEI LAGER NAZISTI
- LE PAGELLE DELL'ERA FASCISTA


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 04/07/2013, 9:35 
Non connesso

Iscritto il: 30/10/2012, 14:25
Messaggi: 3608
Complimenti Roberto per gli interi croati.Aggiungo a questo importante argomento questo:
Dopo la conclusione tragica della campagna di Russia, nuovi volontari hanno continuato ad addestrarsi sempre a Riva del Garda.Il giorno 8 settembre 1943, quando i tedeschi imposero la resa a tutti i reparti, si trovarono ad affrontare anche una piccola aliquota della Legione Croata che lasciò sul campo diversi caduti poi sepolti a Riva.Il resto venne rimpatriato e andò a costituire la 373 e 392a divisione tedesca della Croazia.
Ciao


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010